SC Costruzioni (Gruppo Webuild), in consorzio, si è aggiudicata in Svizzera il progetto autostradale “N2 Gentilino-Lamone (Lotto 202)”, del valore di 157 milioni di euro. È il più grande intervento di manutenzione straordinaria appaltato nel Canton Ticino nel settore stradale negli ultimi 30 anni. CSC, con una quota pari al 35%, guiderà il consorzio che realizzerà i lavori, a cui partecipano anche le imprese svizzere Implenia, Edilstrada, Matteo Muttoni Costruzioni e Casada.

La commessa di Webuild

Commissionati dall’Ufficio federale delle strade (USTRA), i lavori rientrano nel più ampio progetto “USTRA EP 28 Gentilino-Lamone”, che prevede interventi di manutenzione straordinaria e di ammodernamento da realizzare su poco più di 6 chilometri dell’asse autostradale N2, dal Portale Nord della Galleria di Gentilino fino a Lamone, incluso lo svincolo Lugano Nord. Il Lotto 202 si riferisce alle principali opere di genio civile, inclusa la ricostruzione e l’ammodernamento di 27 strutture, tra sottopassi, ponti e opere connesse.

La durata dei lavori è di circa 4 anni e per la realizzazione delle opere è previsto l’impiego di fino a 120 persone, tra personale diretto e di terzi.

La fase esecutiva del progetto sarà resa sfidante dalla necessità di mantenere sempre in esercizio l’intero tratto autostradale, che si caratterizza per un elevato volume di traffico. Per la ripavimentazione delle strade, saranno impiegati per l’80% asfalti prodotti con materiali riciclati.

CSC è attualmente impegnata nella realizzazione di una serie di progetti autostradali tra Milano e il Gottardo, tra cui la manutenzione e l’adeguamento di circa 2 chilometri di autostrada tra Chiasso e Lugano, sempre nel Canton Ticino.

Lascia un commento

Related Post