Aboca, attiva in Italia nel settore dei dispositivi medici a base di sostanze naturali, ha sottoscritto con Cassa Depositi e Prestiti – Cdp e Crédit Agricole Italia- Cai un accordo per un finanziamento di complessivi 33,5 milioni di euro.

Più nel dettaglio, della cifra stabilita 20 milioni saranno erogati da Cdp, mentre a fornire i restanti 13,5 milioni sarà Cai. Il finanziamento, garantito da Sace, è coerente con il piano strategico 2022-2024 di Cassa Depositi e Prestiti, che punta ad attivare investimenti sempre più basati su stringenti criteri di selettività e di sviluppo in ottica Esg.

Aboca punta su ricerca e sviluppo e internazionalizzazione

Come riportato tramite una nota stampa, l’operazione permetterà ad Aboca un ampliamento delle proprie attività di ricerca e sviluppo, nonché una maggiore capacità di produzione e distribuzione, in particolare verso i mercati esteri.

Questo ultimo punto è in linea con la strategia di internazionalizzazione prevista dal piano di investimenti 2022-2024, che punta a garantire un miglior posizionamento competitivo del gruppo a livello globale, anche attraverso lo sviluppo del processo produttivo, che avviene interamente in Italia.

Si ricorda che la healthcare company italiana realizza prodotti 100% naturali per la cura della salute, tra cui, come detto in precedenza, dispositivi medici e integratori alimentari. Con oltre 1.400 dipendenti, 32 brevetti registrati la società ha una produzione che ad oggi raggiunge 26 Paesi nel mondo.

Aboca è, inoltre, una società benefit certificata B-Corp, standard internazionale che garantisce il rispetto di rigorosi criteri di sostenibilità ambientale e sociale.

Lascia un commento

Related Post