Abrdn lancia in Italia il fondo abrdn Sicav I – Emerging Markets Income Equity Fund, che rispecchia l’Oeic, domiciliato nel Regno Unito lanciato nel 2012 e gestito con successo dal gestore Matt Williams insieme al team di supporto alla costruzione del portafoglio a Londra e Singapore.

Il fondo mira a ottenere una combinazione di crescita e reddito investendo in azioni dei mercati emergenti (Em). Il team cerca aziende sane capaci di garantire una crescita profittevole in base all’analisi dei flussi di cassa, dando priorità alle società in base alla loro capacità di pagare un dividendo, in base al contesto del loro ciclo di investimento.

Gli obiettivi del fondo di Abrdn

Il fondo, per l’Italia Isin Classe Istituzionale LU2763020604 e Isin Classe Retail LU2763020430, adotta un approccio bilanciato a due pilastri nella costruzione del portafoglio: 50% in titoli high dividend e 50% in titoli dividend growth. Questo equilibrio, combinato con un approccio agnostico allo stile di selezione dei titoli nell’ambito dell’universo mercati emergenti, mira a fornire un flusso di reddito elevato e crescente in diversi contesti di mercato, nonché di mostrare interessanti caratteristiche in caso di upside e downside.

Riguardo agli obiettivi di rischio del portafoglio, vengono privilegiate le intuizioni specifiche del team nell’ottica di diversificazione delle fonti di reddito, mirando al contempo a ridurre il rischio paese e il rischio settore. Il fondo non dipende da un gruppo concentrato di titoli ad alto rendimento per ottenere performance.

Matt Williams, senior investment director di abrdn, ha dichiarato che “gli investimenti nei mercati emergenti sono spesso associati alla crescita piuttosto che alla generazione di reddito. Tuttavia, i dati dimostrano che oggi le società che pagano dividendi nei mercati emergenti sono tante quante quelle dei mercati sviluppati. Avendo gestito l’Oeic per oltre un decennio, vediamo un universo interessante per gli investitori attivi con una mentalità total return. La crescita degli utili e la capitalizzazione dei dividendi delle azioni nei mercati emergenti possono costituire una potente componente nei portafogli e siamo lieti di lanciare la Sicav per offrire questa opportunità a un maggior numero di investitori”.

Lascia un commento

Related Post