Arsenale Sgr (nella foto di copertina, il presidente Marco Stevanato), tramite il fondo AREUS I (Arsenale Real Estate United States I), ha effettuato due acquisizioni di immobili, per un investimento complessivo di 48 milioni di dollari.

Il primo, si legge in un comunicato, è un immobile ad uso uffici e laboratori, situato nel cuore della Silicon Valley, a Sunnyvale, in prossimità delle sedi Apple, Google, Microsoft, Twitter, Intel e Yahoo.

Esteso su una superficie di circa 5mila metri quadri, l’immobile sarà oggetto di lavori di ristrutturazione, finalizzati a creare nuove aree green e ricreative.

Il secondo asset è un edificio industriale esteso su una superficie di circa 3mila metri quadri, sviluppati su un unico piano, nel quartiere di Sorrento Mesa, a San Diego. Anche questo immobile sarà oggetto di lavori di riqualificazione e adeguamenti per soddisfare le necessità delle aziende attive nel comparto life
science.

A un anno dalla nascita, il fondo ha già finalizzato quattro investimenti in
progetti value-add, allocando capitali per circa il 40% del totale delle sottoscrizioni, arrivando a quota 160 milioni di dollari.

Con il perfezionamento lo scorso giugno della vendita di un immobile situato a Waltham (Boston), il fondo ha già un valore del 43% superiore al versato e ha distribuito ai sottoscrittori il 95% dei versamenti.

Lascia un commento

Ultime News