Ardonagh, uno dei più grandi gruppi di brokeraggio assicurativo inglese, ha chiuso l’accordo per l’acquisizione di Mediass, società italiana di brokeraggio assicurativo. Primario broker assicurativo indipendente, con importanti attività nel Regno Unito e un’attività in rapida crescita in Europa, Australia e America Latina, con un fatturato annuo consolidato superiore a 1,6 miliardi di sterline, Ardonagh Group Holdings Limited è la holding di Ardonagh, detenuta fra gli altri, da fondi controllati da Hps Investment Partners, Madison Dearborn Partners, Abu Dhabi Investment Authority e dal management.

Mediass, con sede a Pescara, in Abruzzo, serve più di 120.000 clienti, fornendo servizi di brokeraggio assicurativo a enti pubblici, Pmi, grandi aziende e clienti retail. I soci Francesco Pirocchi e Gianluca Graziani rimarranno coinvolti nella gestione e con una partecipazione in Ardonagh Italia.

L’acquisizione di Mediass rafforza la crescente presenza di Ardonagh in Europa e segna la prima acquisizione significativa in Italia dopo l’arrivo dell’amministratore delegato di Ardonagh Italia, Carlo Faina e si inserisce in un contesto di espansione strategica che consoliderà ulteriormente la crescita di Ardonagh in Europa.

Gli advisor

Eversheds Sutherland ha assistito Ardonagh Group con un team guidato dal partner Alessandro Vischi e composto dal senior associate Alfredo Catapano, dall’associate Giovan Battista Biondo e dalla trainee Elena GangalGli aspetti giuslavoristici dell’operazione sono stati curati dalla partner Valentina Pomares e dall’associate Giulia Basso, quelli relativi alla proprietà intellettuale dalla partner Beatrice Bigonzi e dall’associate Francesco Cavagnino, mentre gli aspetti relativi all’autorizzazione golden power dal partner Alessandro Greco e dagli associate Lorenzo Maniaci e Alberto Venditti.

I venditori di Mediass sono stati assistiti da Lmlt Advisory and Law Firm – Studio Legale e Tributario La Morgia Liberati Tittaferrante e Associati in qualità di advisor unico. Il partner Giancarlo Liberati e la senior associate Valeria Bruna Paolo con l’analyst Andrea Piccioni hanno curato l’advisory finanziaria e il coordinamento dell’operazione, il partner Giancarlo Tittaferrante e la senior associate Francesca Mancinelli con Marcello Secone gli aspetti legali e contrattuali. I partner Matteo Cerri e Camilla Mancusi e Savino Tatò di Ey hanno curato la vendor due diligence contabile e fiscale.

Lascia un commento

Related Post