B.group entra nel capitale di DWS, società specializzata nella produzione e commercializzazione di soluzioni complete e integrate di additive manufacturing (stampanti 3D per prototipazione e produzione rapida, materiali per stampa 3D e relativi software di gestione).

B.group, si legge in un comunicato, rileva una quota di DWS tramite un aumento di capitale riservato, “volto a velocizzare il
progetto strategico di crescita profittevole, centrato sul rafforzamento del team manageriale e della rete commerciale, e la valorizzazione di soluzioni già disponibili e particolarmente innovative, sia nel mondo industriale e del lusso, sia in quello dentale”.

Le schede dei soggetti coinvolti

B.group è una società di investimenti privata di matrice imprenditoriale (famiglia Seragnoli), che investe direttamente nel capitale di selezionate piccole e medie imprese ad elevato contenuto di innovazione, al fine di potenziarne lo sviluppo e la crescita tramite l’apporto di capitali di lungo termine, competenze, metodologie e network di relazioni internazionali.

DWS ha sede a Thiene (Vicenza). Progetta e produce stampanti 3D per la prototipazione e per la produzione rapida, materiali per la stampa 3D e i relativi software di gestione. Qualità e innovazione continua sono gli elementi distintivi
dell’azienda che, dal 2007, ha depositato oltre 250 brevetti per la proprietà industriale, la tecnologia e il design. DWS esporta l’80% della propria produzione in oltre 60 paesi al mondo, con un focus nei settori della gioielleria, moda, industriale e dentale, aiutando le aziende clienti a ridurre i tempi di sviluppo di nuovi prodotti e ad abbassare i costi di gestione, aumentandone la competitività. DWS è fornitore, tra gli altri, di Bulgari, Tiffany e Cartier, Samsung, Bose, Panasonic e Sony.

Gli advisor

Translink Corporate Finance Italy ha affiancato DWS in qualità di advisor finanziario, agendo con un team guidato da Gerardo Dal Piva (nella foto).

MDA Studio Legale ha assistito DWS sul piano legale, con un team formato da Alessio Vianello e Simone Cecchinato.

Lascia un commento

Related Post