Banco Bpm ha perfezionato un accordo di finanza strutturata per un totale
di 495 milioni di euro con il Gruppo Statuto, con il supporto di Gwm Group e Arecneprix, società di asset management e structuring del Gruppo illimity.

L’operazione, rivolta alla valorizzazione di immobili di pregio, è stata strutturata tramite una cartolarizzazione le cui note sono state sottoscritte da Banco Bpm e Gwm Group. Quest’ultimo, inoltre, fornirà nuova finanza destinata al completamento di iniziative immobiliari nel centro di Milano.

In particolare, il progetto prevede la valorizzazione di Palazzo del Toro (nella foto) in Piazza San Babila a Milano e l’apertura di un hotel cinque stelle lusso in via Brera 19, che sarà gestito da Six Senses Hotels Resorts, gruppo alberghiero internazionale.

Gli advisor

L’asset management company Arecneprix ha agito in qualità di arranger dell’operazione, proponendone e disegnandone la struttura e coordinandone l’esecuzione. Alla società sono inoltre state affidate le attività di asset management e special servicing della cartolarizzazione.

Nell’ambito dell’operazione, poi, Finint ha agito quale banca sponsor della nuova finanza ed è master servicer del veicolo di cartolarizzazione.

Fronte legale, Banco Bpm, Gwm Group e Arecneprix sono stati assistiti da Giovanardi Studio Legale, Dla Piper, Cappelli Rccd e Linklaters.

Per gli aspetti real estate tecnici e valutativi le parti sono state assistite
da Cushman & Wakefield e Aeg & Partners.

Mediobanca e Deloitte hanno agito in qualità di advisor finanziari, mentre Gatti Pavesi Bianchi Ludovici ha analizzato gli aspetti fiscali dell’operazione.

Infine, il Gruppo Statuto è stato assistito dallo studio legale Baker McKenzie.

Lascia un commento

Related Post