Si è conclusa l’operazione che ha portato l’81% delle azioni di Bipiemme Vita, che era detenuto dal gruppo Covéa, in mano a Banco Bpm. Il valore totale dell’investimento, già annunciato lo scorso aprile, si aggira intorno ai 309,4 milioni di euro.

Il perfezionamento dell’operazione ha consentito a Banco Bpm, guidata dal ceo Giuseppe Castagna (nella foto), di acquisire il 100% del capitale di Bipiemme Vita. La compagnia assicurativa operante nel ramo vita, a sua volta detiene il 100% del capitale di Bipiemme Assicurazioni, operante nel ramo danni.

Banco Bpm, +2,38% in Borsa

A seguito di questo annuncio, questa mattina il titolo della banca in Borsa sale e al momento guadagna 2,38 punti percentuali. Sembrano in ripresa le performance dell’istituto sui mercati, dopo aver toccato il valore più basso degli ultimi 12 mesi lo scorso 14 luglio.


Fonte: Borsa Italiana

Gli advisor

Gatti Pavesi Bianchi Ludovici ha assistito Banco Bpm con un team composto dall’equity partner Carlo Pavesi, dal partner Alessandro Cipriani, dall’associate Vittorio Riva e dal trainee Emanuele Borelli.

Norton Rose Fulbright ha affiancato il gruppo Covéa in merito a tutti i profili m&a e regolamentari dell’operazione. Per lo studio ha agito un team diretto dal partner Salvatore Iannitti, responsabile del team di corporate, m&a and securities in Italia, specializzato nell’assistenza a compagnie assicurative ed istituzioni finanziarie, e dal partner m&a Claudio Di Falco, e composto dagli associate Maria Beatrice Gilesi e Benedetta Orsini e dai trainee Martina Nobile e Alessandro Bello.

Lascia un commento

Related Post