Bei, Mediocredito Trentino-Alto Adige e Sace lanciano un finanziamento da 70 milioni di euro per promuovere gli investimenti ecosostenibili e il fabbisogno di capitale circolante delle imprese in Italia. È stata firmata la prima tranche da 35 milioni, garantiti all’80% da Sace, dei 70 milioni complessivi approvati dal Cda della Bei.

Si stima che l’operazione contribuirà ad attivare investimenti nell’economia reale per oltre 140 milioni, di cui almeno un quarto da destinare a progetti che contribuiscono a promuovere la transizione ecologica. Il 70% delle risorse sarà destinato alle Pmi, mentre il restante 30% alle Mid Cap.

I dettagli delle partnership tra Bei, Mediocredito e Sace

 Nel dettaglio, il prestito Bei permetterà a Mediocredito Trentino-Alto Adige di veicolare risorse aggiuntive a condizioni agevolate alle imprese, offrendo loro la capacità di accedere a finanziamenti a lungo termine con tassi d’interesse più competitivi.

Parallelamente alla stipula del contratto di finanziamento, Bei e Mediocredito Trentino-Alto Adige hanno firmato un accordo di consulenza volto a intensificare gli investimenti a favore della transizione ecologica. I servizi di advisory della Bei, offerti nell’ambito del programma di consulenza ‘Green Gateway’, aiuteranno Mediocredito Trentino-Alto Adige a migliorare il processo di valutazione di ammissibilità dei progetti green e il monitoraggio dell’impatto di questi.

Il servizio di consulenza mirerà inoltre a rafforzare il know-how di Mediocredito Trentino-Alto Adige per quanto riguarda la tassonomia dell’Unione Europea e a sviluppare nuovi prodotti finanziari dedicati a promuovere l’azione climatica.

Lascia un commento

Related Post