Bff ha acquisito Fondazione Fiera Milano un’area di oltre 3mila metri quadri, antistante i padiglioni tre e quattro di FieraMilanoCity al Portello, che ospiterà la nuova sede centrale della banca con il nome di “Casa Bff” e che accoglierà gli oltre 500 dipendenti che oggi operano nel capoluogo lombardo. L’edificio sarà completato entro il primo semestre del 2024.

L’area, su progetto degli architetti Paolo Brescia e Tommaso Principi di Obr, sarà usata per realizzare circa 9mila metri quadri di superficie costruita fuori terra (7mila metri quadri di superficie lorda) e seguirà elevati standard di sostenibilità ambientale: con 2.600 metri quadri di pannelli fotovoltaici, produrrà 360 megawatt ora, diventando – si legge in una nota – il manifesto dei valori ambientali e di sostenibilità di Bff.

Il progetto a sua volta si inserisce in un dialogo con quello attiguo dell’architetto Michele De Lucchi per la costruzione di una struttura alberghiera di proprietà di Fondazione Fiera Milano, destinata a supportare le attività fieristiche e congressuali del Milano Congressi (MiCo). Inoltre, nell’ambito di “Casa Bff”, sarà inserita un’area museale dedicata alle opere d’arte contemporanea italiana che la banca ha collezionato a partire dagli anni Ottanta e che è interessata da una mostra itinerante in Europa.

L’accordo con Bff – “ci permette di proseguire quell’operazione di riqualificazione di una delle aree più prestigiose della nostra città iniziata nel 2006 con la vendita di parte del terreno occupato dalla Fiera”, ha detto Enrico Pazzali, presidente di Fondazione Fiera Milano. Inoltre, come ha spiegato Massimiliano Belingheri (nella foto), amministratore delegato di Bff Banking Group, “inizia il percorso che darà a Bff una nuova casa, secondo i propri valori di sostenibilità, trasparenza e condivisione. Sara’ un luogo dedicato a tutti i dipendenti del Gruppo e, con il museo e la fruibilità degli spazi esterni, anche ai cittadini”.

Gli advisor

Gatti Pavesi Bianchi Ludovici ha agito con un team guidato dall’equity partner Rocco Ferrari coadiuvato dall’associate Olga Mancuso.

Il team Chiomenti ha assistito il venditore Fondazione Fiera Milano con un team guidato dal socio Massimiliano Nitti coadiuvato dalla counsel Katia Zulberti e dall’associate Carlotta Frattari.

Lascia un commento

Related Post