Vittoria, marchio specialista degli pneumatici per bicicletta di proprietà del suo management e del fondo milanese Wise Equity, ha lanciato attraverso Unicredit un sustainability-linked bond dal valore di 5 milioni di euro.

L’operazione servirà a finanziare attività Esg e investire in capacità di produzione e innovazione, sia in Tailandia che in Italia.

I dettagli

Il minibond da cinque milioni di euro ha una durata di sei anni ed è in fase iniziale sottoscritto completamente da Unicredit. La società riceverà un bonus dalla banca sotto forma di riduzione del tasso cedolare al raggiungimento di specifici obiettivi di sostenibilità fissati al momento dell’emissione del bond.

Per supportare il finanziamento di questi investimenti, Vittoria ha optato per il lancio di bond relativi ad iniziative Esg che hanno obiettivi ambiziosi in ambito ambientale, sociale e di governance. Tra questi figurano la riduzione di emissioni di co2, la diminuzione di infortuni sul lavoro e la promozione della diversità tra i dipendenti nei prossimi anni.

I piani di sviluppo di Vittoria

Si ricorda che Vittoria ha annunciato di recente la realizzazione di un nuovo sito di produzione vicino a Bangkok in Tailandia e del Vittoria Park vicino a Milano in Italia.

La nuova fabbrica, la cui apertura è prevista all’inizio del 2023, sarà parte integrante di Lion Tyres Thailand, il polo industriale di proprietà di Vittoria Group, e servirà a duplicare la capacità produttiva del gruppo nei prossimi anni.

Il Vittoria Park, invece, sta prendendo forma intorno al quartier generale di Brembate. L’area di cinque ettari contiene più di quattro km di percorsi, diversi tratti tecnici, e la Vittoria House, l’area polifunzionale dove i ciclisti possono incontrarsi e condividere le loro esperienze. Il Vittoria Park conterrà al suo interno anche il Bicycle Tyre Innovation Center con i suoi macchinari high-tech per testare gli pneumatici.

Lascia un commento

Related Post