Boerse Stuttgart Digital (Borsa di Stoccarda Digital), parte del Gruppo Borsa di Stoccarda (Boerse Stuttgart Group), sesto gruppo di borse valori a livello europeo, annuncia il suo ingresso nel mercato italiano. La decisione rientra nella strategia di crescita europea da parte di Boerse Stuttgart Digital, già presente con le proprie sedi in Germania, Austria, Svizzera e Slovenia.

A seguito dell’iscrizione presso l’Oam (Organismo Agenti e Mediatori), Boerse Stuttgart Digital rappresenta il partner infrastrutturale ideale per le istituzioni finanziarie italiane. La società supporta banche, broker e asset manager che vogliono fornire ai propri clienti un accesso sicuro e completamente regolamentato a criptovalute e asset digitali.

Boerse Stuttgart Digital combina le soluzioni commerciali relative a brokeraggio, exchange e custodia per la clientela istituzionale. Il partner infrastrutturale di riferimento per le istituzioni finanziarie europee ha riscontrato un interesse crescente da parte di questa tipologia di clienti verso le criptovalute e gli asset digitali. Un aspetto che è emerso anche negli incontri con diverse banche italiane.

La Borsa di Stoccarda e le criptovalute

Secondo  una recente indagine 7 milioni di italiani hanno acquistato criptovalute o token e altri 7 milioni sono interessati ad acquistarli: il 52% di questi preferisce utilizzare le criptovalute tramite i servizi di trading finanziario o la propria banca di fiducia. Dal momento che criptovalute e asset digitali assumono una rilevanza sempre maggiore per gli investitori italiani, Boerse Stuttgart Digital – in qualità di partner regolamentato – si propone di soddisfare questo mercato potenziale. Con le sue soluzioni personalizzate ed un’infrastruttura stabile, Boerse Stuttgart Digital garantisce un accesso facile, affidabile e sicuro a criptovalute e asset digitali. Boerse Stuttgart Digital detiene la licenza per le operazioni commerciali in qualità di depositario di criptovalute da parte di Bafin, l’Autorità federale tedesca di vigilanza finanziaria.

Luciano Serra, country manager Italia di Borsa di Stoccarda Digital, ha dichiarato: “L’Italia è una delle principali economie europee, con un sistema bancario solido e sviluppato. Abbiamo riscontrato un immenso potenziale per rafforzare il nostro status di partner regolamentato di riferimento per le istituzioni finanziarie. Le banche italiane sono ormai ben consapevoli del potenziale della tecnologia blockchain, delle criptovalute e degli asset digitali. Siamo concentrati sul mercato italiano in quanto i clienti istituzionali sono sempre più attenti alle opportunità di business legate agli asset digitali e alle cripto, ma solo a condizione di potersi avvalere di un partner di fiducia. Siamo lieti di constatare che la clientela istituzionale mostra interesse per il profilo di Boerse Stuttgart Digital quale partner infrastrutturale regolamentato”.

Lascia un commento

Related Post