Datrix ha ricevuto da Borsa Italiana il provvedimento di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie su Euronext Growth Milan. Le negoziazioni inizieranno venerdì 3 dicembre 2021 e il lotto minimo di negoziazione è di 500 azioni.

L’ammissione alle negoziazioni è avvenuta a seguito del collocamento rivolto a investitori qualificati, italiani e esteri, di complessive n 3.659.000 azioni ordinarie di nuova emissione al prezzo di 4,10 euro ciascuna. Le azioni collocate sono tutte rivenienti dall’aumento di capitale  del 12 ottobre 2021 e per effetto dell’operazione sono state raccolte risorse per un controvalore di circa 15 milioni di euro.

Datrix ha emesso azioni ordinarie e azioni a voto plurimo (che danno diritto a tre voti ciascuna) e che per l’effetto dell’operazione saranno ammesse a negoziazione su Euronext Growth Milan tutte le 8.934.600 azioni ordinarie (includendo anche le azioni emesse nel contesto dell’aumento di capitale), mentre le 6.955.500 azioni a voto plurimo non saranno ammesse alle negoziazioni.

La società

Datrix è un gruppo tecnologico che opera nel settore dell’analisi dei Big Data, sviluppando in particolare soluzioni basate su intelligenza artificiale di Augmented Analytics e Modelli di machine learning per la crescita data-driven delle aziende. Ha quattro sedi in Italia (Milano, Roma, Cagliari e Viterbo) e una negli Stati Uniti e conta oltre 300 clienti attivi.

“L’aumento di capitale funzionale all’operazione di quotazione su Euronext Growth Milan ci consente di avere a disposizione nuove importanti risorse di crescita per quattro finalità: internazionalizzare ancora di più Datrix, in particolare con l’espansione nel mercato Usa e con lo sviluppo di partnership di distribuzione delle nostre soluzioni in una logica di forte scalabilità; portare l’intelligenza artificiale non solo alle grandi aziende, ma anche alle pmi attraverso soluzioni economicamente accessibili e facilmente implementabili; continuare a investire in ricerca e sviluppo; procedere a nuove acquisizioni per rafforzare le quattro aree in cui è operativa Datrix ”, ha commentato Fabrizio Milano d’Aragona (nella foto), co-fondatore, presidente e Ad di Datrix.

Un mese fa la società ha annunciato un’acquisizione, Adapex, con l’obiettivo di crescere nella data monetization.

Gli advisor

Alantra ha svolto il ruolo di Euronext Growth Advisor e global coordinator con un team guidato da Stefano Bellavita, managing partner ed head of Ecm, Alfio Alessi, director Ecm, Gianpiero di Perna, Associate Ecm. Gianni & Origoni ha agito in qualità di deal counsel con un team coordinato dal partner Alessandro Merenda per gli aspetti di diritto dei mercati finanziari e dal partner Ruggero Gambarota per gli aspetti corporate e composto dal senior associate Andrea Bazuro e dall’associate Giovanni Tatone, mentre Urania corporate finance come financial advisor.

 

Stefano Bellavita

Dmg&partners è intervenuto come consulente fiscale, Bdo Italia in qualità di società di revisione per la predisposizione del documento di ammissione e Spriano communication ha agito come advisor di comunicazione.

Lascia un commento

Related Post