Bper Banca ha ceduto a un veicolo di cartolarizzazione un portafoglio di sofferenze per un controvalore lordo superiore a 1 miliardo di euro. L’operazione è avvenuta il 28 luglio scorso.

E’ quanto si apprende leggendo la relazione alla semestrale.

La cessione verrà perfezionata, precisa la banca guidata da Piero Luigi Montani (nella foto di copertina), “nel corso del secondo semestre mediante operazione di cartolarizzazione, conforme a quanto richiesto per essere assistita da gacs”.

Dal documento si evince, inoltre, che Bper nei primi giorni di luglio ha ceduto crediti utp per un valore lordo di 41 milioni e che il 23 luglio ha perfezionato la vendita di un portafoglio di sofferenze small tickets (oltre 5mila debitori) di 82,5 milioni di valore”. Si tratta della cosiddetta operaziona Mandalorian, che ha visto Intrum acquisire crediti deteriorati per 1,9 miliardi.

Lascia un commento

Related Post