Burger King Restaurants Italia, società controllata dal Gruppo Qsrp e Master Franchisee di Burger King in Italia, nomina Chiara Camerini Porzi come chief operating officer. Il nuovo incarico rientra in un percorso di consolidamento dell’azienda nel mercato italiano, una crescita confermata anche dall’apertura di 34 nuovi ristoranti nel corso del 2023.

Chiara Camerini Porzi, già marketing & communications director, aveva iniziato il suo percorso nel 2019 come head of retail marketing, dopo un’esperienza di oltre dieci anni in Autogrill. 

Strategie e obiettivi di Burger King Restaurants Italia

Come Coo, Chiara Camerini Porzi sarà alla guida di una delle aziende italiane maggiormente impegnate in termini di Diversity & Inclusion, impegno che nel 2022 ha portato Burger King Restaurants Italia a essere riconosciuta tra le 20 aziende più inclusive nel Diversity Brand IndexA partire dal claim di Burger King, Welcome everybody, l’azienda ha fatto dell’inclusione il valore centrale, intorno al quale informare tutta la propria strategia di crescita, mirando a consolidare una cultura interna di grande attenzione alla persona e alla parità.

A oggi, su una popolazione aziendale di oltre 1.600 dipendenti il 60% è donna, percentuale rimasta stabile negli anni a fronte di una crescita costante e che non subisce, per il mondo store, alcun gender pay gap rispetto ai colleghi uomini.  Una visione, questa, alla quale Chiara Camerini Porzi si conferma perfettamente allineata, e che nei prossimi mesi e anni continuerà a essere centrale, anche grazie al proseguimento e all’implementazione delle diverse iniziative a favore di una maggiore consapevolezza che la società, nell’ambito della strategia del gruppo Qsrp di cui è parte, ha favorito nel corso degli anni.

Tra gli altri, i programmi di leadership inclusiva avviati con l’obiettivo di stimolare il dialogo e il confronto su tematiche di parità di genere all’interno dello spazio lavorativo, come Woman in Power e Inclusive Leadership. 

Il gruppo Qsrp promuove inoltre anche lo sviluppo dei giovani talenti internazionali attraverso specifici programmi e percorsi di crescita professionale. Ne è un esempio Ygp – Young Graduate Program, che mira alla selezione di talenti al fine di coltivare i futuri leader di Qsrp, consolidando il loro potenziale in un ambiente internazionale, inclusivo e aperto. 

Lascia un commento

Related Post