Mediobanca e Chiomenti in testa alle classifiche per ammontare dei deal degli advisor di deal di private capital nel primo semestre. La banca d’affari guidata da Alberto Nagel e lo studio legale che vede attualmente come managing partner Gregorio Consoli (nella foto di copertina) e Filippo Modulo hanno seguito operazioni per un controvalore di oltre 22 miliardi di euro.
Se si guarda al numero di deal seguiti, Chiomenti è affiancato in vetta da Gianni & Origoni, Legance e Nctm, tutti a quota sedici. Tra gli advisor finanziari, come di consueto, dominano le big four: Deloitte (31 operazioni) si piazza davanti a Kpmg (25) e PwC (17). Mediobanca ed EY appaiate con 1o deal a testa.
Per quanto riguarda i deal di private capital più importanti del periodo gennaio-giugno, in vetta l’acquisizione di una partecipazione di Autostrade per l’Italia da parte di un consorzio costituito da CDP Equity, The Blackstone Group International Partners e Macquarie European Infrastructure Fund 6. A seguire, spiccano due operazioni di Cvc Capital, ovvero Business Integration Partners e Pasubio.

1 comment

Lascia un commento

Ultime News