Gimoka rafforza la propria posizione nel settore del caffè dando il benvenuto a Caffè Mauro che entra a far parte del gruppo. La Holding Capua Investments – di cui Fabrizio Capua (nella foto) è presidente e amministratore delegato -, che ha rilevato l’azienda calabrese specializzata nella produzione del caffè nel 2009 e ne ha guidato il risanamento, avrà una quota azionaria di minoranza del gruppo valtellinese. Capua rimarrà presidente del consiglio di amministrazione di Caffè Mauro e contestualmente entrerà nel cda del gruppo.

Già dal 2015 si era cominciato a parlare del fatto che Caffè Mauro potesse entrare nell’orbita nel gruppo fondato da Ivan Padelli, come riporta Il Sole 24 ore, ma la pandemia ovviamente ha rallentato il tutto.

I player

Il gruppo Gimoka oggi possiede quattro stabilimenti, fattura 120 milioni di euro e negli ultimi cinque anni ha investito 50 milioni di euro nell’ampliamento della capacità produttiva e nel rafforzamento della rete di vendita.

Caffè Mauro è una storica torrefazione italiana, fondata da Demetrio Mauro nel 1949 a Reggio Calabria, che oggi produce ed esporta il proprio caffè in oltre 60 paesi nel mondo dove è simbolo della grande cultura dei blend all’italiana. Nel 2009 la holding Capua Investments fondata da Fabrizio Capua, rileva la Caffè Mauro con l’obiettivo di supportarla, sia con risorse finanziarie, sia in termini strategici, nel processo di crescita e di consolidamento del marchio.

Lascia un commento

Related Post