Attraverso un comunicato ufficiale la Romulus and Remus Investments, società che detiene l’86,80% dell’As Roma, ha annunciato il lancio di un’opa sulle restanti azioni del club.

L’offerta è finalizzata al delisting dell’As Roma dalla Borsa e, secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, prevede un corrispettivo di 0,43 euro ad azione, con un premio pari a circa il 18,5%.

Un’opa annunciata

La Romulus and Remus Investments è controllata dal Friedkin Group, consorzio privato di aziende e investimenti americano, guidato dal presidente e ceo Dan Friedkin, nonché attuale presidente del club stesso.

La società ha acquisito la partecipazione di controllo della Roma lo scorso 6 agosto 2020, per un valore di 591 milioni di euro secondo Mergermarket. A cedere era stata la cordata guidata dal manager italo-americano James Pallotta. Già quell’accordo prevedeva il lancio di un’opa sulle restanti azioni della squadra capitolina.

Vola il titolo in borsa della Roma

Intanto, il titolo dell’As Roma vola in borsa e apre la seduta di Piazza Affari facendo segnare un +15,85%. Le azioni del club avevano già avuto un primo incremento settimana scorsa, guadagnando nel giro di sette giorni 11,65 punti percentuali in seguito al raggiungimento della finale della prima edizione della Uefa Europa Conference League.


Fonte: Borsa Italiana

Gli advisor

Il gruppo Friedkin è stata assistita da Rothschild & Co in qualità di unico consulente finanziario, mentre Chiomenti e Legance agiscono come consulenti legali per i profili di diritto italiano.

Legance ha agito con un team guidato dal partner Andrea Sacco Ginevri,
coadiuvato da Stefano Bandini per gli aspetti di equity capital market. Edoardo Manni, Lorenzo Locci e Monica Esposito si sono poi occupati per gli aspetti di diritto societario, mentre Fabiana Giordano ha curato gli aspetti di natura contrattuale.

Chiomenti ha agito, per gli aspetti societari e di mercato, con un team guidato dal chairman Francesco Tedeschini e da Federico Amoroso. Gli aspetti tributari connessi all’operazione sono stati seguiti da un team guidato dal Partner Raul-Angelo Papotti e composto dal senior associate Gian Gualberto Morgigni.

Si ricorda che per l’As Roma ha agito anche un team legale inhouse composto dagli avvocati Lorenzo Vitali, general counsel, e Anna Irene Ursini, senior associate del Dipartimento – Corporate Affairs & Compliance.

Lascia un commento

Related Post