Il gruppo Calzedonia ha firmato per l’acquisizione dell’80% del capitale di Antonio Marras. L’operazione, come riporta il Sole 24 ore, punta al rilancio del marchio.

L’accordo prevede poi che il gruppo, guidato dall’ad Sandro Veronesi (nella foto), metta a disposizione la sua esperienza nel retail e nella produzione, nonché la sua forza finanziaria, per sviluppare le potenzialità del noto stilista sardo. Allo stesso tempo Antonio Marras continuerà a dedicarsi alla creazione e realizzazione di abiti unici, accessori, complementi di arredo e quant’altro, ispirato dalla sua arte.

Il gruppo

Calzedonia ha chiuso il 2021 con un balzo in avanti anche sui livelli pre-Covid. L’anno scorso, infatti, il gruppo ha raccolto ricavi da 2,5 miliardi di euro, in aumento del 29,1% sul 2020 a cambi correnti (+30,5% a valuta costante), contro gli 1,94 milioni dei dodici mesi precedenti. Rispetto al 2019 il gruppo ha aumentato il turnover del 3,9%.

Di recente il gruppo Calzedonia, tramite la controllata Signorvino, ha investito 20 milioni di euro in nuovi vigneti in Lazio, Sardegna e Trentino. Dopo dieci anni di vita, 27 punti vendita in tutta Italia, Signorvino punta ad arrivare a fine 2022 a un milione e mezzo di bottiglie vendute per 45-50 milioni di euro di fatturato. Tra i progetti futuri, c’è quello anche di andare oltre confine (con altri 20 punti vendita nei prossimi tre anni).

Lascia un commento

Related Post