Il gruppo Fenicia, cui fa capo il brand Camicissima, acquisisce Nara Camicie e le proprietà di Passaggio Obbligato, la società a cui sono riferibili tutte le attività del marchio e alcuni dei negozi.

A vendere, si legge in un comunicato, sono state le famiglie Annaratone e Gaggino e lo stilista Mario Pellegrino, che rimarrà coinvolto nella parte creativa.

A studiare e volere l’operazione sono stati l’amministratore delegato e il presidente di Camicissima, Sergio e Fabio Candido. L’obiettivo del deal è dare vita ad una holding di brand leader nel segmento camiceria uomo e donna, in Italia e all’estero.

Nara Camicie è stata fondata nel 1984 dall’imprenditore milanese Walter Annaratone. Il nuovo corso prenderà il via con un restyling e una  strategia di espansione. Dal punto di vista commerciale è prevista una serie di aperture nei mercati internazionali non ancora esplorati dal brand, come Medio Oriente, Est Europa e Africa.

Il gruppo Fenicia ha chiuso il 2019 con un fatturato pari a 53 milioni di euro (+8%) e un ebitda del 13%.

Gli advisor

Equita K Finance, partner italiano di Clairfield International e parte del gruppo Equita, ha svolto il ruolo di advisor

Sabina Grisorio

finanziario di Fenicia. Equita K Finance ha agito con un team formato da Filippo Guicciardi e Massimo Banfi.

Anche Translink Corporate Finance ha affiancato Fenicia in qualità di advisor finanziario. Per Translink ha agito la partner Sabina Grisorio (nella foto a destra)

Fenicia è stata assistita da Gianni & Origoni con un team guidato dal partner Gherardo Cadore, coadiuvato dall’associate Manfredi Sclopis per i profili di due diligence. PwC TLS che ha prestato assistenza dal punto di vista fiscale con un team composto da Franco Boga, Giuseppe Pigoli e Manuel Marchetti mentre Andrea Rizzardi, Michela Gorla e Alessio Arzà di PwC  hanno svolto procedure di verifica concordate su alcune aree specifiche di bilancio del target.

Andersen ha assistito Passaggio Obbligato e i venditori in tutte le fasi del processo di vendita, sia come advisor finanziario, sia per gli aspetti fiscali, contrattuali e giuslavoristici.

Il team di advisory di Andersen, composto da Guido Arturo De Vecchi (nella foto di copertina), Serena Quaranta e Federica Ruberti, ha gestito l’intero processo di vendita, dalla selezione delle controparti alla negoziazione e strutturazione del deal, coadiuvato da Sebastiano Dell’Arte per la fiscalità dell’operazione, da Nicole Frigo e Francesco Inturri per gli aspetti legali e contrattuali, da Matteo Amici per l’ambito giuslavoristico e da Gilberto Cavagna sulla disciplina dei marchi.

Lascia un commento

Ultime News