Il braccio di venture capital di Saudi Aramco, la compagnia energetica statale dell’Arabia Saudita (con una capitalizzazione di mercato di 1.876 miliardi di dollari), è entrato nel capitale di HT Materials Science.

L’operazione è avvenuta attraverso un round di tipo A da 5 milioni di euro. A guidare il round, si legge in un comunicato, Saudi Aramco Energy Ventures (Saev) e Progress Tech Transfer, fondo italiano di venture capital interamente dedicato alle tecnologie per la sostenibilità.

Progress Tech Transfer era stato lead investor in un round di tipo seed da 2 milioni di euro.

La scheda dell’azienda

HT Materials Science ha sviluppato – grazie alla collaborazione con il gruppo del professor Arturo De Risi dell’Università del Salento –”nano-fluidi per lo scambio di calore che, aggiunti alle tradizionali miscele di acqua e glicole nei sistemi di raffreddamento e di riscaldamento, ne aumentano drasticamente l’efficienza in termini di capacità e risparmio di energia”.

L’azienda utilizzerà i fondi “per ampliare la capacità produttiva, sviluppare ulteriormente la tecnologia e investire nelle reti di vendita e distribuzione negli Stati Uniti, in Medio Oriente, in Europa e in Asia. Inoltre, i fondi verranno utilizzati per investire in un impianto di produzione e in una rete globale di vendita e distribuzione”.

L’industria dei sistemi di trasferimento di calore ha un valore stimato di 100 miliardi di euro ed è una delle tecnologie chiave per contrastare il cambiamento climatico e il riscaldamento globale.

La scheda del fondo

Progress Tech Transfer e MITO Technology Progress Tech Transfer è un fondo specializzato in investimenti di proof-of-concept e in tecnologie sostenibili provenienti dalla ricerca di università italiane, enti pubblici di ricerca, startup, spin-off e imprenditori visionari. Il fondo fornisce le risorse finanziarie iniziali, accompagnate da ampie competenze del suo team di gestione e forti legami con partner industriali fidati.

Il fondo Progress Tech Transfer è sostenuto da InnovFin Equity, con il sostegno finanziario dell’Unione Europea nell’ambito degli strumenti finanziari di Horizon 2020 e del Fondo europeo per gli investimenti strategici (Efsi).

L’advisor strategico del fondo è MITO Technology, società attiva nella valorizzazione dei risultati della ricerca e gestione strategica della proprietà intellettuale.

I commenti

Francesco De Michelis, partner di Progress Tech Transfer, si dice orgoglioso “di aver realizzato insieme a un importante investitore internazionale come Saudi Aramco Energy Ventures la nostra prima operazione di follow on”.

Thomas Grizzetti, amministratore delegato di HT Materials Science, sottolinea che “l’investimento di Saev e Progress Tech Transfer è un’ulteriore dimostrazione di fiducia nel nostro team e nella nostra tecnologia. Per dimostrare tutte le possibili applicazioni della nostra tecnologia e scalare le attività a livello globale, continueremo a selezionare nuovi partner che – come quelli che abbiamo a fianco ora- ci garantiscono non solo capitale, ma anche la possibilità di stringere nuovi accordi commerciali grazie alla loro esperienza”.

Lascia un commento

Related Post