CNH Industrial ha acquisito il 90% del capitale di Sampierana per 101,8 milioni di euro. Nei quattro anni successivi al closing CNH salirà al 100% del capitale.

Il corrispettivo del deal è su una base debt free cash free e sarà oggetto ad alcuni aggiustamenti in sede di closing. CNH finanzierà l’acquisizione con la liquidità disponibile.

La scheda dell’azienda

Sampierana, ricorda un comunicato, è specializzata nello sviluppo, produzione e vendita di macchine movimento terra, sottocarri e parti di ricambio. Il gruppo è presente in Italia, dove si trovano il quartier generale e i siti produttivi. La società ha anche una controllata al 100% con un sito produttivo a Kunshan, in Cina.

Riconosciuto nel settore delle macchine per le costruzioni per la linea di mini e midi escavatori Eurocomach e sottocarri speciali, Sampierana “permetterà al business Construction Equipment di CNH Industrial di integrare i mini e midi escavatori Eurocomach, così come i sottocarri e parti di ricambio Sampierana, nell’attuale gamma prodotto, insieme a quelli già disponibili sulla base di accordi con OEM terzi”.

Il commento

Scott Wine, amministratore delegato di CNH Industrial, spiega che “l’eccezionale portfolio di Sampierana rafforza la nostra

presenza in segmenti di mercato critici e fornisce ai nostri concessionari e clienti, prodotti leader di mercato che saranno supportati dei nostri brand, dalla nostra rete di distribuzione e dalla nostra esperienza in campo produttivo”.

Gli advisor

PwC Deals ha assistito Sampierana nell’operazione. Il team M&A di PwC ha svolto il ruolo di M&A financial advisor esclusivo dei venditori ed è stato coordinato dal partner Pier Paolo Ferrando (nella foto a destra) e composto da Davide Prandin (senior manager) e Simone Monico (senior associate).

Il team Transaction Services di PwC ha agito in qualità di financial due diligence provider dei venditori ed è stato coordinato dal partner Luigi Giacomo Mascellaro e composto da Francesco Luca Morrone (senior manager) e Tommaso Caveggion (senior associate).

Sul fronte legale, la famiglia Para, proprietaria della Sampierana, è stata assistita da BonelliErede per tutti i profili relativi alla strutturazione societaria e contrattuale dell’operazione con un team multidisciplinare coordinato dal partner Silvia Romanelli, membro del Focus Team Aziende di Famiglia e Media Impresa di Eccellenza, coadiuvata dal managing associate Riccardo Salerno membro del Focus Team Aziende di Famiglia e Media Impresa di Eccellenza e dall’associate Gabriele Ippolito, per i profili societari e civilistici, dal partner Andrea Silvestri, dal managing associate Giulio Mazzotti e dall’associate Benedetta Antinucci per i profili fiscali, nonché dal partner Vittorio Pomarici e dagli associate Alessia Varesi e Federico Carolla per i profili di Diritto del Lavoro con riferimento alla permanenza in azienda dei soci fondatori.

Il team di BonelliErede ha lavorato al fianco di Laura Para, direttore finanziario, e Valentina Para responsabile legale di Samperiana.

CNH Industrial è stata assistita da Legance  – Avvocati Associati con un team composto da Alberto Giampieri, Achille Caliò Marincola, Giuseppe Battaglia, Mariateresa Franzese e Luigi Parrilla. I profili labour sono stati seguiti da Marco D’Agostini e Maria Grazia Limone. Il team di Legance ha collaborato con Simona Finati, Head of Legal Italy di CNH industrial.

Lascia un commento

Related Post