Cognita Holdings Limited ha acquisito, tramite la controllata italiana Cognita Italy Holdings, dall’imprenditore Leonardo Amulfi, dell’intero capitale sociale di Kindergarten, una delle storiche e principali realtà scolastiche di Firenze.

Il gruppo Cognita, controllato da Jacobs Holding, società di investimento con sede in Svizzera, è una primaria realtà nell’ambito educativo, già presente in 12 Paesi in Europa, America Latina, Medio Oriente e Asia. Il Gruppo Cognita, con le sue 85 scuole nel mondo e oltre 55.000 alunni, con questa importante operazione sbarca anche nel mercato italiano.

Gli advisor 

Cognita Holdings Limited è stata assistita da DLA Piper con un team multidisciplinare coordinato dal partner Danilo Surdi (nella foto) e formato dall’avvocato Andrea Serafini, da Silvana Bonazzi e Carlos Rosquet Martinez per i profili di due diligence legale e la negoziazione degli accordi relativi all’operazione.

La partner Carmen Chierchia e l’avvocato Federica Ceola si sono occupate dei profili amministrativi, urbanistici e regolamentari della due diligence, mentre il partner Federico Strada e l’avvocato Tommaso Erboli hanno seguito gli aspetti di diritto del lavoro.

Andrea Scialpi e Ersilia Rendola, Savino Tatò e Giovanni Pistillo, per conto dell’acquirente, hanno curato gli aspetti fiscali e finanziari dell’operazione, nonché le connesse attività di due diligence.

Il venditore Leonardo Amulfi è stato assistito dallo studio Corti & Associati e, in particolare, da Sandro Di Vincenzo per gli aspetti finanziari dell’operazione e dallo Studio Legale Pacini Burchi & Borri, con l’avvocato Giampaolo Pacini, per gli aspetti legali.

Joseph Cortas, partner di Progressia Education, ha agito quale advisor dell’operazione.

Gli aspetti notarili dell’operazione sono stati seguiti dallo studio The Italian Notaries – Busani & Partners, con i notai Angelo Busani e Giacomo Ridella.

 

Lascia un commento

Related Post