Comal, società attiva nel settore della generazione di energia da fonte solare e player nel settore fotovoltaico, ha firmato un contratto dal valore di circa 27,5 milioni con una azienda italiana attiva nel settore energetico, per la fornitura, chiavi in mano, con formula Epc-m di un impianto fotovoltaico, nel sud Italia.

Il contratto prevede inoltre la vendita del tracker “Sun Hunter”, un prodotto proprietario, progettato e realizzato da Comal nella fabbrica di Montalto di Castro. Il  tracker ha già con un ampio track record di installazioni realizzate che consente un notevole incremento dei livelli di energia prodotta dall’impianto e una forte riduzione dei danneggiamenti causati dal vento. L’uso di tracker di diversa lunghezza e la possibilità di impostare autonomamente gli angoli, anche alla fine del back-tracking, consente di massimizzare la potenza che può generare ogni singolo campo.

In merito, “con questo contratto Comal consolida la propria posizione nel settore fotovoltaico. Conferma, inoltre, che il nostro modello di business, basato su soluzioni Epc chiavi in mano e prodotti proprietari, tracker, cabine di trasformazione, funziona”, sottolinea Alfredo Balletti, amministratore delegato di Comal.

Lascia un commento

Related Post