Wider, cantiere navale nato nel 2010 e rilanciato recentemente dalla nuova proprietà con l’obiettivo di dedicarsi alla produzione di mega-yacht e catamarani dotati di sistema a propulsione ibrida, ha ottenuto un finanziamento diretto da 5 milioni di euro tramite Azimut Direct – di cui Antonio Chicca (nella foto) è managing director -, la piattaforma fintech del gruppo Azimut che mette in collegamento imprese in cerca di nuova finanza con investitori qualificati specializzati in economia reale.

Per sostenere il piano di investimenti, la società ha effettuato nel corso di questo stesso anno, a marzo, un aumento di capitale da 6 milioni di euro.

L’operazione, conclusa con la collaborazione della rete dei consulenti finanziari in Italia del gruppo Azimut, si inserisce in un ampio progetto di crescita che permetterà alla società di entrare nella sua nuova era, sempre più orientata all’innovazione e alla sostenibilità.

Il finanziamento, sottoscritto da un investitore istituzionale, ha una durata di sei anni di cui 12 mesi di preammortamento ed è assistito da garanzia Mcc. I capitali raccolti vanno a sostegno dell’acquisizione di Cantieristica – società con sede a Fano che detiene concessioni governative valide fino al 2068 per operare nel porto della città, in particolare per quanto riguarda la costruzione di nuovi capannoni commerciali e industriali, per un’area totale di 18mila metri quadri, con ulteriori ottomila metri quadri di banchine e cinquemila metri quadri di superficie marina.

Lascia un commento

Related Post