Coopservice, player italiano nella fornitura di servizi integrati di facility, ha ottenuto un finanziamento a medio-lungo termine di 45 milioni di euro. L’operazione, strutturata sotto forma di club deal bancario con la partecipazione in egual misura di Banco Bpm (anche in qualità di banca agente), Unicredit e Banca Monte dei Paschi di Siena, ha beneficiato della garanzia rilasciata da Sace per l’80% dell’importo, nell’ambito del programma Garanzia Italia riservato alle grandi imprese.

Il finanziamento, avente durata pari a sei anni, verrà utilizzato da Coopservice per il sostegno del capitale circolante e per investimenti, consentendo anche un significativo rafforzamento della propria struttura finanziaria.

Coopservice – di cui il presidente è Roberto Olivi (nella foto) – è una società cooperativa a capo di un gruppo tra i leader in Italia nella fornitura di servizi integrati ad aziende, enti pubblici e privati. Le principali aree di intervento comprendono pulizie civili, industriali e sanitarie; gestione e manutenzione degli immobili e degli impianti; gestione delle forniture ed efficientamento energetico; sicurezza e vigilanza; trasporto, movimentazione merci e gestione magazzini; traslochi civili e industriali; noleggio, lavaggio e sterilizzazione di biancheria ospedaliera e strumentario chirurgico (attraverso la controllata Servizi Italia quotata in Borsa).

Il gruppo Coopservice occupa oltre 25mila dipendenti ed esprime un valore della produzione consolidato pari ad oltre 1,1 miliardi di euro, di cui 685 milioni circa a livello di Coopservice.

Gli advisor

Pirola Corporate Finance ha agito in qualità di advisor finanziario di Coopservice e di arranger del finanziamento, con un team composto dal partner Ludovico Mantovani e dal senior manager Edoardo Agnello.

Advant Nctm è intervenuto in qualità di deal counsel dell’operazione.

Lascia un commento

Related Post