L’azienda campana De Matteis Agroalimentare, tra i principali produttori al mondo di pasta di grano duro, per supportare la crescita del brand Armando nei mercati esteri ha emesso un prestito obbligazionario da 5 milioni di euro e della durata di sette anni sottoscritto da Unicredit e garantito da Sace.

L’operazione rientra nel Bond food Mezzogiorno, il programma di emissione di minibond lanciato da Unicredit e Sace per finanziare i piani di sviluppo di medio-lungo termine legati alla crescita sostenibile e internazionale delle imprese del sud appartenenti al settore agroalimentare. Il finanziamento consentirà, infatti, alla società di raggiungere obiettivi ambiziosi di crescita internazionale attraverso il piano di investimenti per il periodo 2022-2025.

Nata nel 1993 a Flumeri (Av), ad opera delle famiglie De Matteis e Grillo, De Matteis Agroalimentare – guidata dall’amministratore delegato Marco De Matteis (nella foto) – è tra i principali player nel mercato della pasta secca in Italia e nel mondo, con un fatturato di 144 milioni di euro nel 2021. Tra gli obiettivi futuri, c’è quello far crescere e consolidare il brand Pasta Armando sul mercato statunitense e del nord Europa e incrementare la produzioni di pasta con certificazione “Metodo zero residui di pesticidi e glifosato”, ottenuta grazie all’osservanza di un rigoroso disciplinare di coltivazione e al continuo controllo del prodotto realizzato con un ciclo produttivo integrato grano-pasta. Infine, si punta anche a trasformare l’azienda in società benefit.

Lascia un commento

Related Post