Industrie De Nora, multinazionale italiana quotata su Euronext Milan e specializzata in elettrochimica e leader nelle tecnologie sostenibili, ha ceduto il business Hyde Marine, che offre prodotti e sistemi per il trattamento delle acque di sentina delle navi, alla norvegese Optimarin.

L’operazione da seguito alla delibera da parte del Consiglio d’amministrazione del dicembre 2023, in cui si annunciava l’intenzione di uscire dal business “Marine”. Allora il cda aveva deliberato la chiusura del business Tecnologie Marine appartenente alla divisione Water Technologies, perché considerato settore non strategico. La decisione, aveva motivato il cda, era “guidata dal continuo impegno dell’azienda ad adattarsi alle dinamiche del mercato e a focalizzare la propria crescita sui mercati strategici principali, quello municipale e quello industriale, ottimizzando al contempo il proprio portafoglio prodotti”.

I dettagli del deal

L’accordo riguarda, nel dettaglio, la vendita di tecnologie, marchi commerciali e alcuni assets selezionati afferenti alla progettazione, vendita e post-vendita di sistemi che utilizzano la tecnologia UV per il trattamento e la disinfezione delle acque di zavorra, promossi con i marchi Hyde Marine® e Hyde Guardian®. I termini della transazione non sono stati resi noti.

La conclusione positiva dell’accordo di vendita a Optimarin permette dunque a De Nora di proseguire rapidamente nella prevista riorganizzazione delle attività negli Stati Uniti, dedicando le risorse specializzate nella tecnologia UV alle applicazioni per i mercati municipali e industriali e razionalizzando gli assets produttivi di Pittsburgh (PA), Colmar (PA) e Sugarland (TX).

Il titolo

In Borsa il titolo è in rialzo dello 0,97% a 13,48 euro per azione.

 

 

Lascia un commento

Related Post