Egea e Comal hanno emesso i primi due minibond realizzati nell’ambito del programma Basket Bond – Energia Sostenibile, ideato da Eni e sviluppato e promosso da Elite e illimity Bank per favorire la transizione energetica e migliorare i profili di sostenibilità degli emittenti. Le società sono state affiancate da illimity che ha agito in qualità di sottoscrittore e arranger, coordinando e strutturando entrambe le operazioni.

Il primo minibond, del valore di 10 milioni di euro, è stato emesso da Egea, la società di multiservizi pubblico-privata che opera nei settori dell’energia e dell’ambiente. Il secondo minibond, del valore di 7 milioni di euro, è stato emesso da Comal, società quotata su Euronext Growth Milan e attiva nel settore dell’impiantistica per la produzione di energia da fonti rinnovabili, specializzata nella realizzazione di impianti fotovoltaici di grande potenza con formula Epc (Energy performance contract) e O&M (Operations & Maintenance).

Il programma Basket Bond – Energia Sostenibile si rivolge a pmi con progetti e piani di investimento che contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, con conseguente miglioramento del profilo di sostenibilità dell’impresa. Le aziende impegnate in un percorso di transizione energetica e con l’ambizione di migliorare i propri processi industriali e modelli di business, potranno quindi finanziare, ad esempio, iniziative concrete come il rinnovamento impianti ai fini di efficienza energetica e miglioramento dell’impatto ambientale, l’accesso a fonti energetiche rinnovabili, la mobilità sostenibile, l’adozione di modelli di economia circolare, la tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori, la formazione e creazione di nuove competenze.

Gli advisor

Lo studio legale internazionale Gianni & Origoni ha assistito Comal con un team coordinato dai partner Alessandro Merenda e Marco Zaccagnini e composto dalla counsel Elena Cirillo e dagli associate Giovanni Tatone e Matteo Ballotta per gli aspetti di diritto societario e di diritto dei mercati finanziari. Gli aspetti di diritto tributario dell’emissione sono stati curati dal partner Fabio Chiarenza coadiuvato dalla counsel Francesca Staffieri.

Illimity Bank, invece, è stata affiancata da BonelliErede nella predisposizione di tutta la documentazione relativa al prestito con un team guidato dal socio Emanuela Da Rin coadiuvata dal managing associate Giovanni Battaglia con l’assistenza dell’associate Nicoletta Di Bari.

Lascia un commento

Related Post