L’azienda francese Edflex entra nel mercato della formazione aziendale italiana con l’acquisizione della startup OfCourseMe, specializzata nell’education aziendale. Oltre 100 dipendenti distribuiti nelle sedi tra Parigi, Nantes e Milano, per più di 1,5 milioni di lavoratori/utenti formati e attivi sul mercato globale, distribuiti in 250 aziende clienti, appartenenti ai più differenti settori industriali e commerciali, tra cui Total, Generali France, Bulgari, Air France e Unicredit. La Francia ha destinato risorse ingenti per incentivare l’aggiornamento professionale di tutti i lavoratori. Il governo Macron ha investito circa un miliardo di euro per accelerare la transizione digitale, creando così un modello vincente che ibrida pubblico e privato.

Il mercato italiano dell’edtech e gli obiettivi di Edflex

Il mercato italiano edtech, a sua volta, si trova in una fase di rapida evoluzione. Gli analisti del Politecnico di Milano stimano una dimensione prossima ormai ai 20 miliardi di giro d’affari. Con l’avvento così pervasivo delle nuove tecnologie, Ai in primis, ma anche Iot, blockchain, big data, realtà virtuale e aumentata e metaverso, nessun business e nessuna lavoratrice possono infatti pensare di rimanere rilevanti sul mercato del lavoro senza un costante aggiornamento professionale. La formazione continua è oramai considerata una leva di vantaggio competitivo, al pari della forza di un marchio o della capillarità di una catena di distribuzione.

“Abbiamo oltre 20 milioni di lavoratori in Italia che hanno bisogno di percorsi di upskilling e reskilling personalizzati”, spiega Davide Conforti, founder & Ceo di OfCourseMe. “Finora queste operazioni sono state caratterizzate per lo più da iniziative spot, gestite sulla misura della sensibilità dei singoli Hr e learning manager all’interno delle imprese. Oggi la formazione continua è parte integrante delle strategie delle aziende, di tutte le dimensioni e filiere”.

L’obiettivo è di erogare formazione rilevante, al momento giusto, in funzione delle reali esigenze del singolo, senza distogliere il focus dalle attività lavorative, aumentandone quindi la produttività.

“Vogliamo la leadership europea nella gestione di contenuti formativi di qualità”

“Edflex vuole diventare il leader europeo nella gestione e raccomandazione di contenuti formativi di qualità, suggeriti in modo specifico, in funzione dei gap di competenza del singolo dipendente. Con questa operazione, viene a formarsi una soluzione molto più efficace, comprensiva di editor specializzati, più contenuti in lingua madre e una road map specifica per l’aggiornamento delle competenze del singolo utente”, spiega Philippe Riveron, presidente di Edflex. L’azienda sviluppa infatti da anni una tecnologia che consente a ogni persona di ottenere percorsi formativi personalizzati in funzione del proprio profilo professionale.

È proprio uno dei casi in cui la Ai aumenta le potenzialità del singolo, consentendo livelli di personalizzazione che viceversa non sarebbero nemmeno immaginabili. L’espansione in Italia rappresenta uno step fondamentale per raggiungere l’obiettivo di Edflex, che mira a generare un leader europeo nella. Scegliendo come terza base operativa Milano, l’azienda francese conferma l’attenzione che i mercati stranieri stanno prestando alla transizione digitale in corso nel nostro Paese.

Lascia un commento

Related Post