Resterà in Ericsson Italia fino al 30 settembre 2022 Emanuele Iannetti, amministratore delegato della branch italiana della multinazionale svedese attiva nelle infrastrutture delle telecomunicazioni. Da ottobre, la guida del Psn, il polo strategico nazionale che si occuperà del cloud nazionale, passerà a lui.

Al suo posto, a partire dal primo settembre e come riportato anche dal Sole 24 Ore, subentrerà Andrea Missori, attualmente responsabile della gestione del cliente Telecom Italia e Country e Manager di Ericsson in Libia.

Romano, 55 anni, e alla guida di Ericsson Italia dal 2019, Iannetti sarà a capo della newco partecipata per il 45% da Tim, per il 25% da Leonardo, per il 20% da Cdp e da Sogei per il 10%. Tale cordata si è aggiudicata la partita per le infrastrutture che dovrà gestire i dati più critici della Pubblica amministrazione in modalità cloud, finanziata dal Pnrr (sono previsti 900 milioni al fine di supportare le Pa nella fase iniziale della migrazione dei dati alla modalità cloud).

Fastweb e Aruba, le società della cordata uscita sconfitta (pareggiata l’offerta da 2,8 miliardi) hanno fatto richiesta di annullamento della gara: l’udienza in merito è in programma il prossimo 5 ottobre. Il Tar del Lazio ha già respinto una volta la richiesta sospensiva.

Lascia un commento

Related Post