Enel, riassetto in Cile. La società ha ceduto a Sociedad Transmisora Metropolitana l’intera partecipazione, pari al 99,09% del capitale sociale, detenuta in Enel Transmisión Chile, società quotata di trasmissione di energia elettrica.

La cessione sarà eseguita tramite un’offerta pubblica di acquisto totalitaria che STM – con la controllante Inversiones Grupo Saesa  in veste di garante – si è impegnata a lanciare successivamente all’approvazione da parte dell’autorità antitrust cilena Fiscalía Nacional Económica (FNE) ed è soggetta ad alcune condizioni sospensive usuali per questo tipo di operazioni.

Il deal

Secondo quanto previsto dall’accordo, STM verserà un corrispettivo in termini di equity di 1.345 milioni di dollari Usa per l’intera partecipazione, corrispondenti a 1.526 milioni di dollari USA in termini di enterprise value. Il corrispettivo sarà soggetto a un meccanismo di aggiustamento prezzo basato sull’applicazione di un tasso di interesse a decorrere dal primo gennaio 2022 fino alla data di lancio dell’offerta pubblica di acquisto totalitaria.

A seguito del completamento dell’offerta pubblica di acquisto totalitaria, STM acquisirà l’intera partecipazione detenuta da Enel Chile in Enel Transmisión Chile e rimborserà i prestiti intercompany di quest’ultima. Il closing dell’operazione è previsto entro la fine dell’anno.

Enel Chile è l’utility sussidiaria cilena del gruppo Enel e nasce dal riassetto, nel 2018, delle società di Enel appartenenti precedentemente al Gruppo Enersis, che ha permesso di separare le attività in Cile, confluite in Enel Chile ed Enel Generación Chile, da quelle di Brasile, Perù, Colombia e Argentina finite in Enel Américas.

Focus su attività core

L’operazione, spiega una nota della società, “è in linea con l’attuale Piano Strategico del Gruppo Enel” perché “contribuisce all’obiettivo di migliorare e ottimizzare costantemente il profilo di rischio-rendimento del gruppo e della propria asset base, focalizzandosi sui core business”.

Enel Transmisión Chile gestisce 683 km di linee di trasmissione e 60 sottostazioni (57 di proprietà della società e tre di terzi) nell’area metropolitana di Santiago. Inversiones Grupo Saesa è il secondo distributore di energia elettrica in Cile in termini di copertura geografica. Fornisce energia elettrica a circa 950.000 clienti e gestisce 63.476 km di linee di distribuzione, 2.280 km di linee di trasmissione e 75 sottostazioni. Inoltre, possiede 275 MW di generazione eolica, idroelettrica e diesel. Inversiones Grupo Saesa è detenuto dai fondi pensione canadesi Ontario Teachers’ Pension Plan (OTPP) e Alberta Investment Management Corporation (AIMCo), con una quota di partecipazione del 50% ciascuno.

Gli advisor

Nell’operazione Rothschild & Co è stato advisor finanziario di Enel con un team composto da Alessandro Bertolini Clerici (Partner) e Marco Ricciotti (Director).

Lascia un commento

Related Post