Michelangelo Damasco entra in qualità di of counsel in EY, area tax & law, andando a rafforzare il dipartimento di corporate M&A e private equity, coordinato da Renato Giallombardo dal marzo scorso.

Il profilo

Forte di una trentennale esperienza professionale e manageriale, Damasco, si legge in un comunicato, “ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in diversi settori, in particolare, nelle tlc e nelle infrastrutturali autostradali e aeroportuali, gestendo in prima persona alcune delle più importanti operazioni M&A transfrontaliere e multi-giurisdizionali nei settori di riferimento e complessi contenziosi legali e regolatori”. Tra i deal che lo hanno visto coinvolto vi sono l’opa transfrontaliera di Atlantia sulla spagnola Abertis, la privatizzazione dell’Aeroporto di Nizza e il progetto Ecotaxe in Francia.

Damasco è stato dal 2020 general counsel di Toto Holding, seguendo gli aspetti legali e corporate del gruppo. Dal 2015 fino al 2020 ha assunto la guida degli affari legali e societari di Atlantia Holding come general counsel, ricoprendo importanti cariche societarie, anche operative, nelle controllate italiane ed estere, e per un rilevante periodo in contemporanea anche il ruolo di direttore legale e societario di Aeroporti di Roma. Già direttore legale di Autostrade per l’Italia, ha ricoperto ruoli di responsabilità nell’ambito legale-societario nel gruppo Caltagirone e prima ancora Telecom Italia e Telecom Italia International.

Il commento

Stefania Radoccia, managing partner di EY Tax&Law in Italia, sottolinea che “l’ingresso di Michelangelo Damasco, con la sua significativa esperienza e ampia conoscenza del settore corporate M&A e private equity, consolida ulteriormente la strategia di crescita di EY Tax&Law, volta ad ampliare le aree di assistenza alla clientela italiana e internazionale in un settore corporate e di diritto dell’impresa di particolare rilevanza strategica sul mercato e di primario interesse per EY”.

Lascia un commento

Ultime News