Fair Market Value Capital Partners, per conto di Fmv Industrial Infrastructure Fund I Scsp e Td Asset Management (Tdam), per conto di Td Greystone Infrastructure Fund (Global Master) Scsp, hanno acquisito congiuntamente una partecipazione del 28% in Psa Italia da Psa International, operatore portuali attivo a livello mondiale.

Attraverso il loro investimento in Psa Italia, Fmv e Tdgif continueranno a sostenere la strategia di crescita di Psa Italia sia nel mercato locale italiano sia nell’espansione tramite servizi intermodali con la Svizzera e la Germania meridionale. Psa Italia gestisce tre container terminal nei porti di Genova e di Venezia, i principali punti di accesso al Nord Italia, movimentando un totale di due milioni di Teu nel 2023. L’operazione ha ricevuto l’autorizzazione senza prescrizioni da parte del Governo italiano ai fini della normativa golden power.

Commento all’operazione

Jeff Mouland, direttore generale e responsabile degli investimenti infrastrutturali globali per Tdam, commenta: “Il settore portuale è un focus strategico della diversificazione globale del nostro fondo e la possibilità di espandere ulteriormente il nostro portafoglio portuale in Europa rappresenta un’opportunità unica per la nostra strategia. Contiamo di consolidare il nostro investimento in Psa Italia e di espandere la nostra cooperazione in corso a livello globale”.

Gli advisor

Fmv e Tdam sono stati assistiti da Santander Cib, con un team composto da Roberto Segantin (head of M&A Italy), Duarte Santos (European head of infrastructure), Lorenzo Sussi (vice president – european M&A team), Angelo Montalbano (associate – european M&A team). Hanno agito da advisor anche  Ashurst, Moffatt & Nichol, Kpmg, McCarthy Tétrault, Cappelli Rccd e Gallagher.

Lascia un commento

Related Post