Alla fine è stata Tpg Capital ad aggiudicarsi la società farmaceutica milanese Doc Generici. Il fondo di private equity ha infatti reso noto di aver firmato un accordo definitivo per acquisire una partecipazione di maggioranza in Diocle Topco, holding di controllo di Doc Generici.

A cedere è Intermediate Capital Group (Icg), altro private equity, che aveva acquisito l’azienda farmaceutica nel 2019, assieme a Mérieux Equity Partners.

Come spiega una  nota, nell’ambito della transazione, Karthic Jayaraman e il principal di Tpg Capital Ravi Umarji (nella foto), entreranno a far parte del consiglio di amministrazione di Doc Generici.

Una plusvalenza da 500 milioni per Icg

Secondo quanto riportato da Mergermarket, l’offerta “vincente” di Tpg dovrebbe aggirarsi attorno agli 1,6 miliardi di euro. Il deal, considerando che Icg aveva acquisito Doc Generci per circa 1,1 miliardi di euro, dovrebbe portare nelle case del private equity venditore una plusvalenza che si aggirerebbe attorno ai 500 milioni di euro.

Battuta la concorrenza di Pai Partners

L’offerta di Tpg ha quindi battuto la concorrenza del fondo francese Pai Partners, che, secondo quanto fatto trapelare lo scorso aprile da Milano Finanza, aveva iniziato lo studio del dossier Doc Generici. Nello stesso articolo si spiegava, inoltre, che la società farmaceutica aveva attirato l’interesse di altri private equity, come Advent e Bc Partners.

Gli advisor

Mediobanca, Morgan Stanley & Co. International e Deutsche Bank hanno agito nell’operazione come advisor finanziari di Tpg. L’acquirente è stato assistito, lato legale, da Latham & Watkins.

Bnp Paripas è stato, invece, l’advisor finanziario di Doc Generici con il team composto da Massimiliano Armellini (managing director, financial sponsors coverage Emea), Luca Forni (managing director – m&a), Daniele Persiani (director – m&a), Luca Pilotto (vice president – m&a), Gavriel Levi (associate – m&a). Gattai, Minoli, Partners si è occupato degli aspetti legali.

Barclays ha agito come advisor Icg e Merieux con il team composto da Paolo de Luca, managing director e head of financial sponsors Italy, Michele Laoreti, managing director e head of m&a Italy, Gian Maria Betti, director, Domitilla Lattanzi, associate e Valentina Tacchetto, analyst.

Lascia un commento

Related Post