Quattro milioni di euro di investimento. L’ultima tranche, pari a 1,4 milioni, è stata coperta con un finanziamento concesso da Banca Progetto, mentre la restante parte con finanziamenti da parte della casa madre, la tedesca con sede a Duisburg Ferro Duo GmbH, da 30 anni attiva nel settore dell’economia circolare, e risorse proprie.

Con questo investimento, Ferro Duo Italia, controllata dal gruppo Ferro Duo, avvia una nuova attività attraverso la realizzazione di un impianto per la vendita B2B e un target di produttività pari a circa 22.000 tonnellate annue di solfato di calcio per il settore dell’agricoltura. Una produzione che va ad affiancarsi all’attività di trading di solato di ferro (core business) per il settore del cemento e dei fertilizzanti.

Il gruppo Ferro Duo ha deciso di investire in Italia dal 2017 per la realizzazione di siti produttivi per dare nuova vita a scarti di lavorazione creando prodotti di qualità (solfati di ferro e magnesio) nel settore del cemento, dell’agricoltura, del trattamento delle acque e mangimi animali.

Ferro Duo Italia, un po’ di numeri

Nel 2022 la società italiana ha registrato un fatturato pari a 5,1 milioni di euro ed un Ebitda del 9%. Grazie all’investimento, la società si aspetta di raddoppiare il fatturato e migliorare ulteriormente la sua marginalità.

Pietro Squilla (managing director, gruppo Ferro Duo) ha commentato: “Ferro Duo Italia è una piccola realtà che negli anni è cresciuta tanto investendo nel territorio ed in risorse umane. Per il gruppo Ferro Duo, l’economia circolare è la mission, e grazie alla realizzazione di questo impianto in Italia, continuiamo il percorso nel dare valore aggiunto a scarti di lavorazione industriali e creare soluzioni green per la collettività. Questa operazione ci da forza per continuare a lavorare su obiettivi di riduzione della C02 nel settore industriale”.

L’advisor

Cdi Global Italy, con l’equity partner Federico Maria Alberto Caligaris, ha agito da advisor finanziario della società seguendone lo sviluppo dall’inizio del progetto fino all’ultimo closing con Banca Progetto, perfezionato in data 05 Aprile 2024. Financial advisor, parte del network internazionale di Cdi Global, presente con oltre 40 uffici nel mondo, specializzata nelle operazioni di M&A nel segmento mid-market, con una forte vocazione cross-border.

Cdi Global Italy supporta le società clienti nell’ambito di operazioni di finanza straordinaria, sia sell side che buy side, con controparti Corporate e fondi di private equity, sia nazionali che internazionali; fornisce consulenza in materia di fusioni e acquisizioni (M&A), fundraising, disinvestimenti e joint venture, debt advisory, servizi di corporate finance, assistenza nelle quotazioni in Borsa e valutazioni

Lascia un commento

Related Post