Finint Investments, società di gestione del risparmio del gruppo Banca Finint, ha lanciato il fondo Finint Economia Reale Globale.

Il fondo si caratterizza per una strategia di investimento distribuita tra fondi azionari e strumenti obbligazionari nel rapporto 60/40, nella propria componente azionaria investirà in un insieme diversificato di strumenti selezionati esposti verso il real estate, le infrastrutture, le commodities e le grandi transizioni, il private equity, il family business e le quality Smes. Alla componente azionaria verrà affiancata per completamento una componente obbligazionaria di corporate bond e high yield che contribuirà a contenere la volatilità delle performance del fondo.

La scelta di rendere disponibile un prodotto semplice e innovativo alla clientela retail, si legge in una nota, è volta ad arricchire le possibilità di agganciare l’economia reale per un pubblico sempre più ampio di investitori e colmare così un gap sul mercato.

Finint Investments, guidato dall’amministratore delegato Mauro Sbroggiò (nella foto), è una società di gestione del risparmio appartenente al gruppo Banca Finint attiva nella gestione di fondi mobiliari e immobiliari in linea con le esigenze dei propri investitori, nazionali e internazionali. Una delle prime sgr alternative italiane, Finint Investments gestisce sin dal 2004 fondi che spaziano dal real estate alle energie rinnovabili, oltre a fondi focalizzati su private debt e private equity, Npls ed Utps. Dotata di un team di investimenti di 50 persone, vanta oltre il 50% delle masse gestite in accordo con i principi Esg sanciti dagli Un Pri.

Lascia un commento

Related Post