Secondo quanto riporta Reuters, Credit Suisse ha assunto il banchiere HSBC Orazio Tarda (nella foto) per rafforzare il comparto fintech. Tarda, di origine italiana, diventerà infatti il managing director e il co-responsabile globale fintech della banca svizzera dal prossimo novembre dopo oltre 16 anni in HSBC, dove da ultimo ricopriva il ruolo di global head del fintech.

Il nuovo ruolo 

Il professionista, che ha iniziato la sua carriera in Lehman Brothers nel 2001, è stato anche consulente in una serie di operazioni, tra cui le fusioni di Nexi con Nets e SIA lo scorso anno. Non è un caso che si unirà anche al gruppo di consulenza alla clientela di Credit Suisse in Europa, Medio Oriente e Africa relativo all’m&a.

Con sede a Milano, Tarda riporterà sia a Brian Gudofsky che a Giuseppe Monarchi a Londra, mantenendo anche una linea di riporto locale al Ceo di Credit Suisse Italia Federico Imbert. Nel dettaglio, Tarda condividerà il lavoro nel fintech con Gudofsky a New York con cui, insieme, collaborerà con Martin Blanquart, che dirige l’area TMT EMEA, e Mathieu Salas, vicepresidente FIG.

Lascia un commento

Related Post