Luigi Ferraris (nella foto) è il nuovo amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Italiane (FS).

Il ministero dell’Economia ha ufficializzato la scelta, comunicando la lista dei consiglieri, concordata con il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili.

Alla presidenza, si legge in un comunicato, va Nicoletta Giadrossi.

Ferraris (che lascia la guida di Terna) e Giadrossi (siede in diversi cda ed è senior advisor di Bain Capital) prendono il posto, rispettivamente, di Gianfranco Battisti e Gianluigi Vittorio Castelli.

Dopo l’indicazione del ministero dell’Economia e delle Finanze, l’assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio di esercizio 2020. E nominato il nuovo cda per il triennio 2021-23, invitandolo ad assegnare le deleghe di amministratore a Ferraris.

Il nuovo consiglio di amministrazione è composto, oltre che da Giadrossi e Ferraris, da Pietro Bracco (partner di AndPartners Tax and Law Firm), Stefano Cuzzilla (amministratore delegato di Industria Welfare Salute e presidente di Federmanager), Alessandra Bucci (partner di Join Group), Silvia Candiani (amministratore delegato di Microsoft Italia) e Riccardo Barbieri Hermitte (capo economista del Mef).

FS ha archiviato il 2020 con un utile di 41 milioni di euro.

Lascia un commento

Related Post