G.M. Leather punta a Piazza Affari. L’azienda vicentina attiva nel settore della lavorazione e della commercializzazione delle pelli destinate alla realizzazione di prodotti per i settori dell’arredamento, della pelletteria e della moda, delle concerie e dell’automotive aftermarket, ha presentato domanda di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei warrant sul mercato Euronext Growth Milan, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana, dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita.

Il gruppo

Fondato dalla famiglia Marcigaglia e guidato dal presidente Carmen Marcigaglia (nella foto), G.M. Leather è attivo da oltre 45 anni nel settore della concia e lavorazione pelli, con sede ad Arzignano (Vicenza), nel più grande distretto conciario italiano. G.M. Leather e la società interamente controllata Snam si occupano delle attività di approvvigionamento della materia prima e commercializzazione sia della materia prima che del prodotto finito, mentre la filiera produttiva è presidiata sia attraverso la società interamente controllata Genesi, che si occupa delle lavorazioni a maggiore valore aggiunto e personalizzazione, sia attraverso storiche relazioni con alcuni partner attivi nel distretto nelle attività di lavorazione maggiormente standardizzate. Nel 2021 ha realizzato ricavi per 49,7 milioni di euro, di cui il 76,2% generati all’estero e il 23,8% in Italia.

Il gruppo si pone come partner per primari clienti internazionali (principalmente in Usa, Regno Unito, Germania, Hong Kong e Cina) quali distributori e brand attivi nel settore dell’arredamento, della moda e pelletteria, dimostrando capacità di anticipare sia i trend sia le richieste del mercato di riferimento, oltre che di sviluppo e personalizzazione dei prodotti secondo le specifiche dei clienti, con consegna del prodotto finito con tempistiche fortemente competitive.

Gli advisor

Nell’ambito della procedura di ammissione alle negoziazioni su Euronext Growth Milan, G.M. Leather è assistita da Integrae Sim in qualità di Euronext growth advisor e global coordinator, da Arpe Group in qualità di advisor finanziario, dallo studio legale Advant Nctm in qualità di advisor legale dell’emittente, da Nexia Audirevi in qualità di società di revisione e fiscal advisor. Quest’ultima è stata a sua volta affiancata dal tributarista Fabio Ciani.

Lascia un commento

Related Post