Dentons ha nominato il partner Giangiacomo Olivi (nella foto) co-head della practice europea di intellectual property and technology (Ip&t). L’avvocato – già responsabile dell’area Technology Media and Telecommunications (Tmt) in Italia e Co-Head Europe Data Privacy and Cybersecurity – affiancherà il socio russo Denis Voevodin, esperto di proprietà intellettuale, per sviluppare, in particolare, i profili della practice legati alla tecnologia e rafforzare ulteriormente l’offerta di Dentons in Europa continentale e Asia centrale. La practice Ip&T di Dentons è composta da più di 600 professionisti in tutto il mondo, di cui 90 in Europa continentale e Asia centrale.

Il profilo 

Giangiacomo Olivi, è internazionalmente riconosciuto per l’expertise nel Tmt: assiste primarie società italiane e internazionali su tematiche legate alla tecnologia, inclusi data management, digital transformation e intelligenza artificiale. Ha fatto parte del Gruppo di Esperti selezionati dal Mise per elaborare la strategia italiana per l’Intelligenza Artificiale.

Stiamo vivendo tempi straordinari. Con l’accelerazione della digitalizzazione e dell’applicazione dell’intelligenza artificiale in tutti i settori, ogni attività è in qualche modo interessata dalla tecnologia. L’obiettivo di Dentons è quello rafforzare la consulenza ai clienti per aiutarli a cogliere le opportunità che la tecnologia può offrire, accompagnandoli in un panorama legale in continua evoluzione”, ha commentato Olivi.

 

 

1 comment

Lascia un commento

Ultime News