Grant Thornton, member firm italiana di Grant Thornton International, network globale che opera fornendo servizi di consulenza in area audit, tax e advisory, ha lanciato Grant Thornton Digital, la nuova divisione specializzata nell’area dell’innovazione e delle tecnologie applicate ai processi lavorativi con l’obiettivo di migliorare il business e le performance delle imprese.

A guidare la neonata divisione GT Digital, che avrà come base operativa Milano, ci sarà Roberto Antoniotti (nella foto), manager specializzato nelle aree dell’innovazione digitale e del business development di società internazionali, che assume la carica di ceo di GT Digital. Al suo fianco, Alessandro Leone – già partner di Grant Thornton Fas nell’area It – in qualità chief operating officer e Gabriele Labombarda, che ricopre il ruolo di Ibc director per l’Italia e che dal 2020 è membro dell’Ibc Steering Commettee globale del network Grant Thornton, che assume invece il ruolo di presidente.

Il piano di azione della nuova divisione è quello di specializzarsi in tre differenti aree di business: nella cybersecurity, nella robotic process automation (Rpa) e nella data driven company.  In vista del lancio di GT Digital, la firm ha siglato una serie di accordi con partner specializzati, per offrire ai propri clienti le best practice sul mercato. Tra questi, è già stato consolidata una partnership con Automation Anywhere, realtà globale nella Rpa. Grazie a questo accordo, attraverso una piattaforma digitale dedicata, le aziende clienti potranno utilizzare i lavoratori digital di Grant Thornton in modalità pay-per-use abbattendo le barriere oggi esistenti all’implementazione della Rpa su larga scala.

Il profilo

Prima di arrivare in Grant Thornton, Roberto Antoniotti ha ricoperto posizioni apicali in gruppi multinazionali. In particolare, è stato cdo in Voilàp, azienda italiana attiva nel mercato delle macchine per la lavorazione di alluminio, Pvc e vetro e nella realizzazione di tecnologie Led/Lcd, ceo di Clx Europe, gruppo europeo attivo a livello mondiale nel settore della creazione dei contenuti per e-commerce e advertising e in Unisys Corporation, società attiva nella fornitura di soluzioni mainframe/datacenter e sviluppo di applicazioni verticali (travel, telco&media, financial services), con oltre 30mila dipendenti nel mondo. Negli anni precedenti Antoniotti è stato inoltre ceo di Atex Europe e America Latina.

Lascia un commento

Related Post