Salumifici Granterre, attivo nella produzione e commercializzazione di salumi di alta qualità, ha ottenuto da un pool di istituti di credito linee di finanziamento per complessivi 160 milioni di euro, a supporto del proprio piano di crescita nel comparto agroalimentare internazionale.

L’operazione ha visto l’intervento di diversi istituti finanziari tra cui Crédit Agricole Italia, che ha agito in qualità di bookrunner e banca agente, Unicredit, che ha agito in qualità di bookrunner, e Banca Monte dei Paschi di Siena, Banco Bpm, Bper Banca, Cdp, e Sparkasse, che hanno agito in qualità di Mandated Lead Arranger.

Sace, con una garanzia finanziaria a copertura del 50% del finanziamento, ha reso possibile il supporto alla filiera Made in Italy.

Granterre, un po’ di storia

Il gruppo Granterre, nato nel 2019 dall’aggregazione di due realtà storiche dell’agroalimentare italiano, Grandi Salumifici Italiani e Parmareggi, è attivo sul mercato italiano e internazionale del comparto dei salumi e formaggi.

Con oltre 2.200 collaboratori dislocati in 18 stabilimenti produttivo-logistici e 4 filiali commerciali estere,  il gruppo è controllato da Consorzio Granterre Cooperativa Agricola, una delle maggiori organizzazioni di produttori della filiera lattiero-casearia nazionale, con circa 700 aziende agricole socie, ed è partecipato da Unibon spa, la quale sostiene finanziariamente lo sviluppo di progetti imprenditoriali sul territorio.

Lascia un commento

Related Post