La società di proptech Homepal ha chiuso la campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd con una raccolta di 2,7 milioni di euro.

La raccolta ha visto l’ingresso nel capitale di Homepal di oltre seicento nuovi investitori.

Fondata nel 2014 da Andrea Lacalamita, Fabio Marra, Monica Regazzi (nella foto) e da un gruppo di manager e imprenditori, Homepal, ricorda un comunicato, “nasce con l’obiettivo di trasferire il vantaggio della tecnologia al cliente, offrendo l’opportunità ai privati di gestire in totale sicurezza e con grande risparmio la vendita, l’acquisto e l’affitto di immobili residenziali”.

Homepal ha chiuso il 2020 con ricavi per 2 milioni di euro, conta oggi circa 140mila inserzioni online, di cui 80mila di vendita. Oltre otto milioni di persone in cerca di un appartamento sono transitate sul sito dall’apertura nel 2016.

Homepal utilizzerà i fondi per investire nelle linee chiave di crescita. “Partiamo da oggi con una nuova campagna pubblicitaria sulle reti Sky e stiamo ultimando il nostro nuovo sito, che sarà attivo da settembre”, ha anticipato l’amministratore delegato Monica Regazzi. Homepal ha “l’obiettivo di superare i 3,5 milioni di fatturato in questo 2021, nonostante la pandemia ancora in corso”.

I fondi raccolti saranno utilizzati per l’assunzione di nuove risorse, il potenziamento del sito e del motore di valutazione online degli immobili, la creazione di una nuova app e l’investimento in pubblicità per migliorare la riconoscibilità del brand. L’obiettivo di Homepal è di arrivare a gestire fino a cinquecento transazioni immobiliari al mese e diventare leader nell’intermediazione immobiliare in Italia.

Gli advisor

Cross Border Growth Capital ha affiancato Homepal in qualità di advisor. La raccolta ha superato in soli tre giorni dall’avvio l’obiettivo iniziale di un milione e in un mese il target di 2 milioni.

Lascia un commento

Related Post