Azora ha acquisito il 100% del capitale di Bluserena, il secondo operatore di resort e villaggi turistici in Italia. A vendere è stata la società Carlo Maresca.

Marco Nicolini

Fondata nel 1985, ricorda un comunicato, Bluserena gestisce tredici hotel (undici villaggi a quattro stelle e due resort a cinque stelle), di cui otto di proprietà, nelle principali destinazioni turistiche costiere italiane tra cui Sardegna, Sicilia, Puglia, Abruzzo, Piemonte e Calabria.

Con l’operazione, Azora mira a rafforzare ulteriormente il marchio, avviando un programma di investimenti di circa 30 milioni di euro negli hotel di proprietà della società e concludendo nuove acquisizioni alberghiere e nuovi contratti di locazione e gestione, per consolidare la posizione tra i leader del settore nel mercato italiano.

Gli advisor

BonelliErede ha agito al fianco di Azora, con un team guidato dai partner Alessandro Balp (nella foto di copertina), membro del focus team real estate, e Augusto Praloran, e composto dal senior associate Samuel Ghizzardi, dall’associate Riccardo Tedeschini e da Giovanni Bona Galvagno, per gli aspetti m&a e real estate, e dal partner Luca Perfetti, dal senior associate Antongiulio Carbonara e dall’associate Marina Roma, per i profili di diritto amministrativo.

Chiomenti ha seguito Carlo Maresca negli aspetti legali dell’operazione, con un team guidato dal partner Marco Nicolini (nella foto in pagina) e dall’of counsel Paolo Fedele. Il senior associate Mario Pelli Cattaneo e le associate Barbara Ballandi ed Enrica Bertoldi hanno seguito i profili m&a, il partner Luca Bonetti e l’associate Angelo De Michele i profili finanzari, le counsel Elisabetta Mentasti e Katia Zulberti quelli amministrativi.

Carlo Maresca è stato altresì assistito dal corporate counsel Dario Barbetta.

Cbre ha assistito Carlo Maresca in qualità di financial advisor.

Lascia un commento

Related Post