Dopo aver supportato l’opa di Igea Holding (assistita da Banca Investis come global coordinator) lo scorso settembre, e quindi l’uscita dal segmento Euronext Growth Milan, Hyle Capital Partners, attraverso il fondo gestito “Finance for Food One”, entra nel capitale di Kolinpharma, eccellenza italiana tra le aziende principali nel settore della nutraceutica.

La sgr, che ha acquistato il 40% della società, affiancherà i fondatori e manager dell’azienda Rita Paola Petrelli e Massimo Mantella – rispettivamente presidente e amministratore delegato di Kolinpharma – nel nuovo percorso di crescita dell’azienda per “consolidarne il posizionamento sul mercato della nutraceutica e accelerarne la crescita in Italia e all’estero”.

PRP, holding che fa capo a Rita Paola Petrelli, mantiene inalterata la propria posizione di partecipazione nel capitale della società.
Rita Paola Petrelli e Massimo Mantella continueranno a guidare e gestire Kolinpharma che punta a chiudere il 2023 con oltre 15 milioni di euro di fatturato, e 800mila prescrizioni di medici specialistici.

Kolinpharma è il quinto investimento del fondo di private equity gestito da Hyle Finance for Food One.

La strategia

Il piano di sviluppo prevede ulteriori importanti investimenti su nuovi prodotti, capitale umano e ricerca scientifica, con l’obiettivo di realizzare un ulteriore salto dimensionale, anche attraverso operazioni di acquisizioni, e avere un ruolo sempre più da protagonista all’interno del mercato dell’integrazione alimentare funzionale.

Il progetto di sviluppo di Kolinpharma, con il supporto di Hyle, prevede il rafforzamento della propria posizione di mercato in Italia, nonché l’ingresso in nuovi ed ulteriori mercati caratterizzati da interessanti prospettive di crescita organica come la Cina, dove Kolinpharma è recentemente approdata grazie ad una partnership con la multinazionale svedese AstaReal AB (Fuji Chemical Industries Co.). Le acquisizioni mirate sono parte della strategia di sviluppo per linee esterne, con alcuni dossier già al vaglio del team manageriale.

“Osserviamo da tempo il mondo della nutraceutica, convinti della centralità del mercato italiano e della presenza di player dotati di grande potenziale e business model pressoché unici. In Kolinpharma abbiamo ritrovato quelle caratteristiche di distintività che, unite ad management forte e dalla chiara visione strategica, riteniamo posizionino al meglio la società nel panorama competitivo italiano”, hanno commentato Matteo Chieregato e Francesco Zito di Hyle Capital Partners.

Francesco Zito

 

Petrelli Rita Paola

 

L’azienda

Kolinpharma, fondata nel 2013, si occupa di ricerca, sviluppo e brevettazione (46 brevetti in Italia e all’estero) di nuovi prodotti funzionali e basati su materie prime di elevata qualità e tecnologicamente avanzate, in grado di migliorare il benessere e la qualità della vita delle persone.

La specializzazione e focalizzazione su tre aree terapeutiche (Linea Ortopedico-Fisiatrica, Linea Uro-Ginecologica e la neoentrata Linea Neurologica) abbinate ad un presidio diretto del mercato con oltre 80 Informatori Medico Scientifici (IMS). Nel 2020 Kolinpharma ha pubblicato il suo primo Bilancio di Sostenibilità illustrando le attività concretamente svolte in ambito ESG e nel 2021 ha ottenuto la qualifica di Società Benefit.

Gli advisor

EnVent ha assistito Kolinpharma con un team guidato da Paolo Verna, cofounder di EnVent Capital Markets.

Lascia un commento

Related Post