La multinazionale americana Mott Corporation entra al posto della holding Redfish in Asco Filtri, azienda che produce sistemi filtranti.

RedFish aveva acquisito l’80% di Asco Filtri attraverso il Club Deal Afi, nel luglio 2019, affiancando i soci fondatori Ennio Michelini e Massimo Mascheroni, rispettivamente amministratore delegato e direttore generale, in un progetto volto a supportarne il piano di sviluppo. In poco più di due anni, con questa operazione, RedFish ha realizzato un ritorno per i suoi investitori pari a quasi due volte il capitale investito.

L’operazione per Mott Corporation rappresenterà, si legge in una nota, la piattaforma perfetta in Europa per servire tutto il mercato di presenza di Asco Filtri.

Nata nel 2002 e con all’attivo la produzione e commercializzazione di propri sistemi filtranti dedicati alle raffinerie, soluzioni per il mercato petrolchimico ma anche farmaceutico e del food & beverage sui principali mercati internazionali (europeo e mediorientale) – e per quest’ultima l’ingresso in nuovi mercati legati alla biotecnologia, microelettronica, aerospaziale e difesa.

“Siamo orgogliosi dello sviluppo di Asco Filtri e degli ottimi risultati ottenuti in questi due anni, nonostante il periodo non semplice dovuto alla pandemia da Covid-19, risultati che hanno permesso a Redfish di ottenere eccellenti rendimenti dalla cessione. Siamo sicuri che con il nuovo socio industriale, alla luce delle importanti sinergie, la società abbia avanti a sé ancora molte opportunità di crescita, sia tecnologica che di posizionamento di mercato”, Paolo Pescetto (nella foto), amministratore delegato di Redfish.

Gli advisor

L’operazione è stata seguita dall’investment manager Andrea Rossotti, socio fondatore di Redfish.

RedFish, insieme ai soci fondatori, è stata assistita per gli aspetti legali dallo studio legale Scf con i partner Claudio Ceriani e Francesca Bertinetti.

Mott Corporation è stata assistita, per gli aspetti legali, dallo studio legale Gitti con gli avvocati Giacomo Pansolli e Giulia Fossati Zunino.

Per gli aspetti fiscali e contabili da Bernoni Grant Thornton con il partner Stefano Marchetti insieme al senior manager Antonio Aiuto e Morena Pieringer e con un team composto da Gianni Bitetti, Mattia TencallaeRoberta Lopes.

Grant Thornton Financial Advisory Services ha assistito gli acquirenti con un team composto da Stefano Marchetti e Antonio Aiuto per le attività di financial due diligence.

Lascia un commento

Related Post