Il gruppo paneuropeo di private equity Argos Wityu, per conto del fondo Climate Action, primo fondo europeo di buyout “Grey to Green”, ha acquisito una quota di maggioranza del Gruppo Bracchi.

La società è attiva nel campo della logistica integrata e dei trasporti e conta vari hub sparsi tra nord Italia, Germania, Polonia e Slovacchia. Gruppo Bracchi offre servizi su misura in settori di nicchia altamente specializzati come gli ascensori, le attrezzature agricole e i marchi del lusso.

All’investimento hanno partecipato anche Anima Alternative Sgr e Clessidra Capital Credit Sgr.

Gli advisor

Argos Wityu è stata assistita dallo studio legale Giovannelli e Associati con un team composto da Alessandro Giovannelli, Matteo Bruni e Camilla Lanzafame, che hanno curato gli aspetti corporate e contrattuali e da Valerio Fontanesi, Gaetano Petroni e Massimo Giordano che hanno curato gli aspetti relativi al finanziamento. Fieldfisher Italia ha assistito Argos Wityu per gli aspetti fiscali dell’operazione, con un team guidato dal partner Luca Pangrazzi.

Gatti Pavesi Bianchi Ludovici ha assistito Anima Alternative Sgr e Clessidra Capital Credit con un team composto da Andrea Giardino, Filippo Sola, che hanno seguito gli aspetti corporate e contrattuali del co-investimento, e da Andrea Limongelli e Stefano Motta, che hanno curato il finanziamento mezzanino erogato da Anima Alternative Sgr e Clessidra Capital Credit Sgr.

Simmons & Simmons ha assistito le banche finanziatrici Banco Bpm e Bnl con un team composto dal partner Davide D’Affronto, i managing associate Maria Ilaria Griffo e Fabrizio Nebuloni e l’associate Alessandra Belmonte. Chiomenti Studio Legale ha assistito i venditori con un team composto da Luca Liistro, Arnaldo Cremona e Martina Grillo. Molinari Agostinelli Studio Legale ha assistito i venditori per gli aspetti fiscali dell’operazione, con un team guidato dal partner Ottavia Alfano.

Lascia un commento

Related Post