L’offerta di Intercos finalizzata alla quotazione a Piazza Affari valorizza la società, prima dell’aumento di capitale, tra 1,107 miliardi e 1,338 miliardi di euro. E’ quanto comunicato dal gruppo guidato da Dario Ferrari (nella foto di copertina) sulla base del range indicativo, che va da 12 a 14,50 euro per azione.

Borsa Italiana ha approvato la domanda di ammissione di Intercos. Consob ha dato il via libera al documento di registrazione, alla nota informativa relativa agli strumenti finanziari e alla nota di sintesi che congiuntamente costituiscono il prospetto.

Secondo quanto già comunicato dalla società, il flottante richiesto ai fini della quotazione sarà realizzato attraverso un collocamento privato riservato a investitori qualificati nello spazio economico europeo, nel Regno Unito e investitori istituzionali esteri anche negli Stati Uniti d’America. L’offerta sarà composta da azioni ordinarie di nuova emissione per un totale fino a 60 milioni di euro provenienti da un aumento di capitale e da titoli venduti da Cp7 Beauty LuxCo, controllata da L Catterton, e da The Innovation Trust, che fa capo a Ontario Teachers’ Pension Plan Board

L’intenzione di Intercos è di utilizzare i proventi derivanti dall’aumento di capitale per finanziare lo sviluppo e la crescita, e perseguire iniziative strategiche.

1 comment

Lascia un commento

Ultime News