C’è ancora molta cautela a riguardo. Tant’è che il mercato non ha reagito più di tanto nonostante a riportare l’indiscrezione, ancora da confermare, sia stata Bloomberg poco prima dell’apertura di Wall Street (qui l’articolo integrale)Intesa Sanpaolo sarebbe in trattativa per l’acquisto di First Bank, banca romena che appartiene al private equity Jc Flowers & Co.

Stando a quanto riportato dal media Usa, l’istituto di credito italiano sta discutendo i termini di una transazione che potrebbe valutare First Bank circa 200 milioni di euro (216 milioni di dollari). Il titolo di Intesa Sanpaolo non ha registrato particolari variazioni durante l’ultima parte di scambi, chiudendo con un guadagno del +0,6% a 2,49 euro ad azione, ben al di sotto rispetto ad altri istituti bancari come Unicredit (+1,9%), Pop Sondrio (+2,15%) ed Mps (+1,58%). 

In realtà è Bloomberg News stessa a muoversi con prudenza. Scrive infatti che “le delibere sono in corso e non c’è certezza che si arrivi a un accordo”. Ovviamente nessuno tra Intesa Sanpaolo, JC Flowers e First Bank hanno voluto commentare.

Gli obiettivi di Intesa Sanpaolo e i numeri di First Bank

Intesa, la più grande banca italiana, è alla ricerca di acquisizioni nei Paesi europei in cui è già presente. D’altronde lo aveva confermato a inizio agosto anche Marco Elio Rottigni, responsabile della Divisione Banche Internazionali di Intesa Sanpaolo (qui la notizia): “La banca è pronta a cogliere tutte le opportunità di crescita esterna che potrebbero presentarsi. Un’acquisizione dovrebbe portare sinergie, essere in linea con il nostro modello di business ed essere fatta al giusto valore, condizioni che al momento non vediamo”. Intesa Sanpaolo, ricorda Bloomberg, gestisce un’unità in Romania con circa 1,5 miliardi di euro di attività e oltre 60.000 clienti.ù

First Bank ha sede a Bucarest, fornisce una gamma di prodotti e servizi finanziari a clienti al dettaglio, piccole e medie imprese e grandi aziende. Jc Flowers ha acquistato First Bank dalla Piraeus Bank nel 2018. Un anno dopo ha rilevato la rivale minore Leumi, che è stata incorporata nel marchio First Bank.

Il primo rumors risale a gennaio, quando Bloomberg News stessa aveva riferito che Jc Flowers stava lavorando per valutare l’interesse per l’asset assieme a Unicredit tra coloro che hanno avuto colloqui preliminari per un accordo, prima di allontanarsi. Nel mese di luglio, la notizia dell’istituto di piazza Gae Aulenti che ha deciso di non perseguire l’unità di Bucarest di Otp Bank Nyrt.

Lascia un commento

Related Post